Basket Roma nel caos: salta l’accordo tra Virtus ed Eurobasket

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

basket Roma

Basket Roma: tornano le nubi sul futuro della pallacanestro nella capitale. Pochi giorni fa, dopo l’auto-retrocessione della Virtus in A2 a causa di problemi economici, il patron Claudio Toti aveva trovato un accordo col pari-ruolo dell’Eurobasket Roma, Armando Buonamici, per unire le due società nel prossimo triennio. Il giorno dopo l’annuncio della fusione era partita la caccia all’allenatore con un colloquio dei due patron con Luca Dalmonte. Dopo il rifiuto dell’ex coach di Cantù l’obiettivo è diventato Marco Calvani. Il coach era la guida tecnica di quella meravigliosa squadra capitanata da Gigi Datome che arrivò fino alle finali scudetto 2013 (perdendo poi contro Siena). Ma da Calvani è arrivata una risposta negativa dal momento che non c’è alcuna certezza sul roster dell’anno prossimo.

Basket Roma – La notizia del rifiuto di Calvani non è stata la sola di questa giornata. Poche ore dopo è stato pubblicato un comunicato shock da parte dell’Eurobasket Roma con cui viene ufficializzato l’annullamento dell’accordo. Eccolo riportato di seguito e tratto da www.eurobasketroma.it :Il Pool Eurobasket Roma comunica che non sottoscriverà alcun accordo di collaborazione con la Pallacanestro Virtus Roma. Dopo giorni di continui colloqui intercorsi tra le parti, le due proprietà non hanno trovato l’intesa per divergenze legate principalmente agli obiettivi del progetto e all’organizzazione interna delle risorse. La società, nella persona del presidente Armando Buonamici, augura alla Pallacanestro Virtus Roma le migliori fortune per il prossimo futuro“.

  •   
  •  
  •  
  •