Mercato Reggio Emilia: ufficiali i rinnovi di Lavrinovic e Kaukenas

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

mercato reggio emilia

Mercato Reggio Emilia: i tifosi reggiani possono gioire dal momento che sono ufficiali i rinnovi di Darius Lavrinovic e Rimantas Kaukenas. Il lungo ha deciso di rifiutare la proposta dello Zalgiris Kaunas e di restare dove ha fatto benissimo nella passata annata. Dopo aver saltato la prima metà della stagione a causa di un infortunio, l’ex Real Madrid è salito in cattedra nella seconda metà e sopratutto nei playoff. Lavrinovic ha chiuso con 11.4 punti di media in soli 17.3 minuti di utilizzo, risultando essere un’arma devastante per coach Menetti nonostante le non perfette condizioni fisiche (eufemismo). Queste le parole del giocatore pubblicate dal sito ufficiale della Grissin Bon Reggio Emilia: ““Sono davvero felice di aver rinnovato il mio contratto con la Pallacanestro Reggiana. Qui mi sono trovato magnificamente e ringrazio la società per aver puntato ancora su di me. Non potevo rinunciare all’opportunità di tornare nella città che mi ha atteso e sostenuto costantemente nel corso di una stagione difficile per me, quindi darò tutto me stesso per ripagare la fiducia del club”.

Il mercato Reggio Emilia si arricchisce anche di un altro rinnovo: quello di Rimantas Kaukenas. La notizia è stata data attraverso l’account Twitter della società e per l’ex Siena sarà la seconda stagione e mezza alla corte di coach Menetti. Il rinnovo della guardia non stupisce molto dato che la volontà di entrambe le parti era quella di continuare insieme e non è stato difficile trovare l’accordo economico. Il mercato reggio Emilia è stato tra i migliori d’Italia visto che oltre alle conferme di Lavrinovic e Kaukenas ci sono stati gli arrivi di Stefano Gentile e Pietro Aradori. Rinforzi che si aggiungono a un telaio ben definito e formato da giocatori giovani ma di altissimo livello come Silins e Polonara. Senza se e senza ma la Grissin Bon Reggio Emilia punta allo scudetto e sarà una delle favorite.

  •   
  •  
  •  
  •