Basket serie A: calendario e presentazione dell’11ᵅ giornata

Pubblicato il autore: Gianluca Frontani

b0842616741ca

L’undicesima giornata della Legabasket si apre con una sfida apparentemente a senso unico: la Dolomiti Energia Trentino ospita la Virtus Bologna, dopo aver vinto agilmente sul campo di Sassari. Tra le mura amiche i trentini hanno perso una sola partita delle cinque disputate. Diversa storia per i ragazzi di Valli, che sono ancora a bocca asciutta lontano dalla Unipol Arena.
Più coinvolgente ed interessante sembra essere invece il mezzogiorno domenicale, in diretta su Sky Sport 1, tra Brindisi e Reggio Emilia. Entrambe le compagini si trovano nel gruppone delle otto squadre in cima alla classifica, raccolte in soli 2 punti. Due squadre in salute, che vengono da due ottime vittorie in campionato. Costruite ad inizio stagione in maniera sostanzialmente diversa, entrambe hanno trovato la quadratura del cerchio: Brindisi si affida al suo asse play-pivot extracomunitario (Banks-Kadji) che assieme combinano per 33 punti ad allacciata di scarpe; Reggio Emilia il più delle volte, invece, commissiona la pratica allo zoccolo duro italiano, con Aradori, Della Valle, Polonara e Stefano Gentile che sono i primi quattro della compagine Emiliana per minuti giocati.
Nel pomeriggio domenicale Milano, dopo il KO proprio con la GrissinBon, ospiterà Capo D’Orlando, in una partita che non dovrebbe riservare ai lombardi grandi difficoltà. Unico dubbio potrebbe essere la tenuta mentale dei ragazzi di Repesa, dopo la grande delusione infrasettimanale, con il finale al cardio palma di Zagabria che ha condannato Milano all’eliminazione dalla massima competizione europea, nonostante la vittoria.
Al PalaDelMauro Avellino riceve il fanalino di coda Torino, con la prima di Ragland, che ritrova Sacripanti dopo le esaltanti stagioni a Cantù, in maglia Scandone. Molto interessante, tra i campani, sarà vedere la convivenza proprio tra Ragland e Green,  due playmaker che amano avere palla in mano; se il duo dovesse interagire nel giusto modo la stagione della Scandone potrebbe essere ad un punto di svolta.
Trasferte più facili sulla carta che nella realtà, a mio avviso, quelle che attendono Venezia e Sassari, la prima impegnata a Pesaro, la seconda in quel di Caserta. Per Venezia pericolo numero uno Semaj, unico insieme a Banks di Brindisi ad andare sempre in doppia cifra nelle prime dieci uscite. Per Sassari invece c’è da riscattare l’ennesima sconfitta in Eurolega per mano di Malaga.

La Domenica si chiude invece con la sfida tra la sorpresa Pistoia, che fino ad ora ha inanellato sette vittorie a fronte di sole tre sconfitte, e Varese, che necessita di una vittoria per rimanere dietro al gruppone di otto squadre che guidano la classifica. La partita sarà visibile in diretta su Raisport 1 dalle ore 20:45.
Il posticipo del lunedì, in diretta su Sky Sport 2 dalle 20:45, mette di fronte l’altra sorpresa di questo inizio di stagione, Cremona, contro la Cantù di Abass e compagni, che vengono dalla super vittoria sul campo di Venezia; partita senza dubbio di primissimo interesse che ci potrà dire molto sul prossimo futuro delle due squadre.
Undicesima giornata dunque che si preannuncia piena di emozioni, e che potrà dare segnali importanti prima dell’abbuffata di Serie A cestistica che ci aspetta durante le feste natalizie, in cui sono previste ben 4 giornate in sole due settimane.

  •   
  •  
  •  
  •