Serie A Basket, risultati: Pistoia Trento 65-69

Pubblicato il autore: Filippo Baldi Segui


Pistoia Trento: la cronaca

La partita si avvia con gli attacchi che prevalgono sulle difese: Trento sfrutta una ottima circolazione di palla è una buona presenza al rimbalzo, mentre Pistoia risponde con l’asse play-pivot Moore-Kirk. Il primo parziale si chiude sul 21-24. All’inizio del secondo parziale gli ospiti danno la prima scossa sfruttando le frequenti disattenzioni difensive degli uomini di Esposito per scavare il primo significativo vantaggio, il coach dei padroni di casa è costretto a chiamare time out poco prima di metà quarto per riordinare le idee. La pausa serve però a ben poco perché gli uomini di Buscaglia mettono in campo davvero un ottimo basket e la Tesi Group non trova le contromisure. Pistoia tocca il -11 ma finalmente reagisce e torna sul -5 che riesce a tenere botta nonostante l’inerzia sembri perdere tutta dalla parte di Trento. La prima metà di gara si chiude sul 36-42. La situazione si ribalta però ad inizio terzo quarto quando un piccolo passaggio a vuoto offensivo di Wright e compagni permette agli uomini di Esposito di piazzare un parziale di 8-2 che riporta il match in parità. Trento però ha chiaramente più benzina nel motore e può sfruttare la panchina più lunga per affondare di nuovo un importante parziale, che al termine dei primi 30′ inchioda il punteggio sul 59-55. Nell’ultimo quarto gli uomini di Buscaglia sembrano pronti a chiudere la partita. L’occasione arriva a metà parziale con un gioco da tre punti aggiunto ad un tecnico che lancia Trento sul +10 con 5 minuti da giocare. Pistoia di nuovo però si rialza e rimette incredibilmente ancora una volta in piedi la partita, ma non basta, Trento negli ultimi minuti è più cinica e passa al a Palacarrara con il punteggio di 69-64.

Pistoia Trento: la sala stampa.

Buscaglia

Per vincere a Pistoia bisogna fare una partita molto dura, giocando e soffrendo sempre, perché i nostri avversari hanno acquisito una solidità invidiabile. Siamo stati bravi al rimbalzo offensivo e abbiamo attaccato bene quando abbiamo corso il campo facendo così canestro velocemente. Siamo stati bene contro la zona e siamo riusciti a spaziarci bene, a volte abbiamo fretta ma alla fine abbiamo portato a casa una vittoria importante su un campo proibitivo. Siamo riusciti a bloccare Moore che con la mancanza di Filloy era il nostro obiettivo principale, l’abbiamo fatto tirare molto e passare poco, questo credo sia importante.

Esposito

Nulla da rimproverare ai ragazzi, peccato perché alcune disattenzioni più difensive che offensive ci hanno impedito di vincere la partita. A parte il risultato da questa partita ho tante indicazioni positive, Mastellari si è ritagliato minuti importanti, Lombardi ha fatto una partita solida e sia offensivamente che difensivamente ci siamo adattati in situazioni difficili. Adesso andiamo ad Avellino con lo stesso roster, ma se giochiamo così possiamo combattere. È vero che abbiamo sbagliato tanto al tiro ma senza Filloy non è facile trovare sempre il quintetto fresco, anche in settimana è difficile lavorare in 6. I liberi sbagliati fanno male ma non incidono totalmente sulla partita. Non c’è paragone con la partita di Pesaro, stasera siamo stati ben concentrati sulla partita.

  •   
  •  
  •  
  •