Basket Serie A: Reggio e Milano in testa. Tensione a Torino, sputi ai giocatori

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui

Logo_Lega_Basket_Serie_A_Beko_2012

Grissin Bon Reggio Emilia e EA7 Emporio Armani Milano in vetta, il terzetto diventa un duo. Ventunesima giornata di campionato ricca di spunti quella andata in scena domenica 28 febbraio, in attesa che stasera il posticipo Acqua Vitasnella Cantù-Giorgio Tesi Group Pistoia delinei maggiormente la classifica (la giornata si chiuderà il9 marzo con Consultinvest Pesaro-Dolomiti Energia Trento). Intanto Reggio si aggiudica 86-77 il big match con Cremona, al PalaBigi da capolista, e rovescia la differenza canestri dell’andata guadagnando un vantaggio in caso di arrivo a pari punti. Sempre avanti, gli emiliani sfruttano il +10 del primo quarto amministrando il vantaggio nella restante mezzora con un Aradori in grande spolvero (22 e 3/5 dall’arco per un 11/20 complessivo della Grissin Bon) e la coppia Della Valle-Kaukenas determinante nei momenti in cui i lombardi, con un McGee da 21 punti e 4/6 da tre, provano a rientrare. Milano tiene il passo di Reggio ed espugna senza fatica Bologna 101-85: imbarazzante la superiorità all’intervallo (54-38) con ben sette giocatori in doppia cifra (Simon ne mette 21+7 rimbalzi e 5/6 dall’arco). Alla Virtus, sempre più giù in classifica, non basta un Pittman da tripla-doppia (26 punti, 11 rimbalzi e 10 falli subiti).

Leggi anche:  Dove vedere Maccabi Tel Aviv-Olimpia Milano: diretta streaming Eurolega

Non si ferma il volo di Avellino che passa di misura 95-94 al PalaSerradimigni di Sassari: ottava vittoria di fila per i lupi che meritano il quarto posto frutto del gioco, della caparbietà e della qualità. Decide la giocata finale di Ragland sulla sirena con gli irpini che accendono tutte le loro bocche di fuoco: Acker 19, Ragland 18, Cervi 16, Nunnally 16, Buva 11 con Leunen a strappare 10 rimbalzi. A Sassari non bastano i 46 punti dell’asse Akognon-Kadji, fatale il 33.3% dall’arco e la lotta a rimbalzo che premia Avellino 35-26 nonostante la migliore valutazione complessiva (107-102). Vittoria del riscatto per la Reyer Venezia cui pare giovare il cambio in panchina fra Recalcati e De Raffaele: gli orogranata tornano al successo su Brindisi (97-75) interrompendo un filotto di cinque ko di fila fra campionato e coppe e fanno un doppio balzo in classifica, salendo dal nono al settimo posto. Primo tempo equilibrato (39-37), poi Venezia allunga alla mezzora e nel finale amministra trovando un Green da 28 punti, 7 rimbalzi e 35 di valutazione. A Brindisi non è sufficiente un Banks da 29 punti e 37 di valutazione, top scorer di giornata e secondo per valutazione solo a Pittman.

Leggi anche:  Dove vedere Maccabi Tel Aviv-Olimpia Milano: diretta streaming Eurolega

Nervi tesi a Torino dove la Manital cade 84-72 contro Varese e nel finale, come riporta La Gazzetta dello Sport, si sfiora la rissa fra White e Kloof con parte dei tifosi (i pochi rimasti dopo l’esodo in segno di contestazione) per un presunto sputo che avrebbe colpito in volto il play piemontese. La resa dei gialloneri arriva alla mezzora con Varese che trova in Campani l’mvp da 20 punti, 7/8 in area e 6/7 ai liberi. Chiude il quadro Capo d’Orlando che trova una preziosa vittoria in chiave salvezza (65-59) su Caserta, sugli scudi Boatright con 28 punti e 5 palle recuperate.

Ventunesima giornata
Grissin Bon Reggio Emilia-Vanoli Cremona 86-77
Umana Reyer Venezia-Enel Brindisi 97-75
Manital Torino-Openjobmetis Varese 72-84
Betaland Capo d’Orlando-Pasta Reggia Caserta 65-59
Obiettivo Lavoro Bologna-EA7 Emporio Armani Milano 85-101
Banco di Sardegna Sassari-Sidigas Avellino 94-95
Acqua Vitasnella Cantù-Giorgio Tesi Group Pistoia 29/2 ore 20.45 SkySport2
Consultinvest Pesaro-Dolomiti Energia Trento 9 marzo ore 20.30

Leggi anche:  Dove vedere Maccabi Tel Aviv-Olimpia Milano: diretta streaming Eurolega

Classifica
1 EA7 Armani Milano 30 (una partita in meno)
2 Grissin Bon Reggio Emilia 30
3 Vanoli Cremona 28
4 Sidigas Avellino 26
5 Giorgio Tesi Group Pistoia 24
6 Dolomiti Energia Trento 22
7 Umana Reyer Venezia 22
8 Banco di Sardegna Sassari 22
9 Enel Brindisi 20
10 Pasta Reggia Caserta 18 (una partita in meno)
11 Acqua Vitasnella Cantù 16
12 Openjobmetis Varese 16
13 Betaland Capo d’Orlando 16
14 Consultinvest Pesaro 14
15 Obiettivo Lavoro Bologna 14
16 Manital Torino 12

  •   
  •  
  •  
  •