Serie A basket: la Reyer esonera Recalcati. Cremona e Milano in vetta

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
Carlo Recalcati (fonte @reyer.it)

Carlo Recalcati (fonte @reyer.it)

La Vanoli Cremona raggiunge la vetta e l’Enel Brindisi agguanta l’ottava piazza playoff, ma la notizia della quinta giornata di ritorno è l’esonero da parte dell’Umana Reyer Venezia di coach Carlo Recalcati. «L’Umana Reyer Venezia comunica di aver sollevato Carlo Recalcati dall’incarico di capo allenatore della prima squadra maschile. La guida tecnica è stata affidata a coach Walter De Raffaele» la nota diramata dalla società veneziana. Recalcati era arrivato alla Reyer nell’estate 2014 e l’anno scorso ha condotto gli orogranata al secondo posto in regular season, alla semifinale scudetto persa in gara7 contro Reggio Emilia, alla qualificazione alla Supercoppa Italiana, all’Eurocup dove ha raggiunto le Last32 e a due accessi alla Final Eight. Fatale al tecnico milanese è stata la sconfitta di sabato al supplementare (74-70) contro la Dinamo Sassari.

Venendo al basket giocato, l’EA7 Armani Milano (una partita da recuperare) e la Vanoli Cremona raggiungono la vetta appaiando la Grissin Bon Reggio Emilia. I meneghini dell’esordiente Batista passano soffrendo a Pistoia, dove nel terzo periodo dilapidano un vantaggio di 17 punti subendo il sorpasso alla mezzora ma aprendo l’ultima frazione con un 10-0: nel finale punto a punto decisivo il rimbalzo offensivo conquistato da Batista che sul fallo fa 2/2 dalla lunetta per la vittoria 85-80. Cremona liquida agevolmente la Manital Torino 66-50 dopo essersi trovata ad inseguire all’intervallo (35-31). Decisivi i secondi 20’ in cui Vitali e compagni hanno concesso appena 15 punti. Cade, non troppo a sorpresa visti i tanti infortuni, la Grissin Bon Reggio Emilia (90-80) all’Adriatic Arena di Pesaro: marchigiani sempre avanti con Austin Daye (21) che finalizza e crea gioco per i compagni accompagnando al «ventello» anche Trevor Lecey. Due importantissimi punti in chiave salvezza per la Consultinvest, al pari di quelli conquistati dalla Betaland Capo d’Orlando che passa di misura 82-81 sul campo di Varese. Partita di grande sostanza dei siciliani che dominano a rimbalzo (46-30) e trovano un Boatright da 31 punti e 5/7 da tre mentre ai lombardi non basta mandare cinque giocatori in doppia cifra.

Leggi anche:  Dove vedere Olimpia Milano-Panathinaikos: diretta tv e streaming Eurolega

Vittoria in chiave playoff quella dell’Enel Brindisi che supera senza troppi patemi 86-68 Cantù indirizzando la pratica già nel primo quarto. Col 43.8% dal perimetro e 20 punti di Scott, i pugliesi confermano le difficoltà dei canturini, grandi individualità ma poco squadra. Due punti che consentono a Brindisi di scavalcare Venezia all’ottavo posto e alla zona playoff si avvicina anche la Pasta Reggia Caserta che, con una partita da giocare contro Milano, supera 69-65 una Bologna che recupera Pittman in extremis (10+9) ma non riesce a contenere le giocate di Downs-Hunt, 34 punti e 15 rimbalzi in due.

Risultati V giornata ritorno
Umana Reyer Venezia – Banco di Sardegna Sassari 70-74 (dts)
Dolomiti Energia Trento – Sidigas Avellino 68-80
Consultinvest Pesaro – Grissin Bon Reggio Emilia 90-80
Enel Brindisi – Acqua Vitasnella Cantù 86-68
Pasta Reggia Caserta – Obiettivo Lavoro Bologna 69-65
Openjobmetis Varese – Betaland Capo d’Orlando 81-82
Vanoli Cremona – Manital Torino 66-50
Giorgio Tesi Group Pistoia – EA7 Emporio Armani Milano 80-85

Leggi anche:  Dove vedere Olimpia Milano-Panathinaikos: diretta tv e streaming Eurolega

Classifica
1 EA7 Armani Milano 28 (una partita in meno)
2 Vanoli Cremona 28
3 Grissin Bon Reggio Emilia 28
4 Sidigas Avellino 24
5 Giorgio Tesi Group Pistoia 24
6 Dolomiti Energia Trento 22
7 Banco di Sardegna Sassari 22
8 Enel Brindisi 20
9 Umana Reyer Venezia 20
10 Pasta Reggia Caserta 18 (una partita in meno)
11 Acqua Vitasnella Cantù 16
12 Consultinvest Pesaro 14
13 Openjobmetis Varese 14
14 Betaland Capo d’Orlando 14
15 Obiettivo Lavoro Bologna 14
16 Manital Torino 12

  •   
  •  
  •  
  •