Serie A Basket risultati: Pistoia Milano, la conferenza stampa

Pubblicato il autore: Filippo Baldi Segui


Serie A Basket risultati: Pistoia Milano 85-80

Il posticipo della quinta giornata di ritorna del campionato di Serie A Basket premia Milano che vince 85-80 una battaglia incredibile che l’aveva vista in vantaggio di 16 punti a metà partita. Dopo una prima metà di gara disastrosa Pistoia mette in piedi un terzo e un quarto parziale incredibili riuscendo ad andare all’ultimo intervallo breve sul 63-63. Nell’ultimo periodo i ragazzi di Esposito cercano di buttare il cuore oltre l’ostacolo nonostante le assenze incolmabili ma alla fine devono cedere proprio negli ultimi secondi di gara. Ottima la gara di Krunoslav Simon per gli ospiti, d’altra parte sontuosa prova di Blackshear e Knowles.
Di seguito le parole degli allenatori in conferenza stampa.

Serie A Basket risultati, Pistoia Milano: la sala stampa

Leggi anche:  Marco Belinelli alla Virtus Bologna: clamoroso ritorno in patria. Ecco i dettagli dell'affare

Jasmin Repesa

Vorrei fare i complimenti a tutte e due le squadre, perché è stata una partita avvincente sui quaranta minuti. Abbiamo fatto un primo tempo importante e abbiamo scavato un vantaggio che sarebbe dovuto bastare per una squadra solida come dovremmo essere. Noi per adesso non lo siamo e abbiamo fatto un terzo parziale totalmente sbagliato concedendo 29 punti ai nostri avversari. Alla fine credo abbiamo vinto con merito, ma faccio tanti complimenti alla squadra di Esposito, che sta ottenendo grandi risultati ed esprime un grande gioco. Per quanto riguarda Batista l’ho inserito in quintetto perché volevo farlo giocare in un momento in cui si gioca un po’ “liberi dagli schemi”. Il terzo quarto è stato negativo sia per nostri demeriti che per meriti loro ma alla lunga abbiamo meritato.

Leggi anche:  Marco Belinelli alla Virtus Bologna: clamoroso ritorno in patria. Ecco i dettagli dell'affare

Vincenzo Esposito :Ancora una volta abbiamo dimostrato di essere una squadra che lotta in maniera incredibile. Purtroppo dobbiamo recuperare i giocatori per potercela giocare con squadre del genere. Siamo orgogliosi di come stiamo giocando e continueremo al lottare fino in fondo alla stagione. Credo che questa squadra meriti di raggiungere i playoff ma c’è bisogno di un roster quasi al completo per potersi allenare serenamente. Bisogna valutare anzitutto la condizione di Moore, poi decideremo se intervenire sul mercato, non credo che si rischi di buttare al vento quanto di buono fatto finora, ma di beiamo intervenire. In questo momento certamente bisogna dare un occhiata al mercato. Nello spogliatoio tra secondo e terzo quarto ho detto ai ragazzi di fidarsi l’un l’altro, perché molte volte non conta chi hai di fronte ma come giochi con i tuoi compagni. Ho dovuto dire ai miei giocatori di aggiustarsi offensivamente perché erano effettivamente senza playmaker. Milano ha meritato perché nei quaranta minuti ha dimostrato di essere più presente e più fisica, noi abbiamo fatto vedere cose interessanti in relazione alle nostre possibilità.

  •   
  •  
  •  
  •