Serie A basket: Trento-Avellino e Venezia-Sassari, anticipi da playoff

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
Joshua Akognon (fonte @dinamobasket.com)

Joshua Akognon (fonte @dinamobasket.com)

Quinta contro sesta, settima contro ottava. Si apre con due anticipi in chiave playoff la quinta giornata di ritorno del campionato di serie A. Sabato 13 febbraio, entrambe palla a due alle ore 20.30, la Sidigas Avellino fa visita alla Dolomiti Energia Trento mentre l’Umana Reyer Venezia riceve i campioni d’Italia del Banco di Sardegna Sassari. Gli irpini, sei vittorie di fila, sono quinti appaiati proprio ai trentini (battuti 79-66 all’andata) e sono la squadra più in forma del momento, guidati da Nunnally che è il secondo miglior realizzatore di A con 17.8 di media. Trento dal canto suo è reduce dal passaggio agli ottavi di Eurocup, dove affronterà il CAI Saragozza, ma in campionato ha perso un po’ lo smalto ed è reduce da tre sconfitte nelle ultime quattro, tra l’altro senza Baldi Rossi che si dovrà operare al ginocchio. «E’ stata una settimana difficile, non abbiamo avuto Ragland e ci sono stati diversi infortuni: Cervi e Nunnally su tutti. Il primo ha subito un lieve taglio sotto lo zigomo, James ha avuto un piccolo problema alla spalla. Speriamo di recuperarli » ha detto alla vigilia il campano Stefano Sacripanti.

Partita delicatissima quella del Taliercio fra le fin qui deluse Venezia e Sassari. Tante le analogie fra le due squadre, da ultima l’uscita alle Last32 di Eurocup. Entrambe a 20 punti, con un piccolo vantaggio orogranata avendo vinto all’andata. Sassari sta provando ad invertire la rotta rivoluzionando il roster (ci saranno Kadji e in regia il debutto di Akognon), mentre Venezia è alle prese con tanti guai fisici (Peric out, Green forse recupera dal problema al braccio, Goss limitato da un guaio al bacino). «E’ un momento difficile, alcuni giocatori sono diventati bersaglio dei tifosi ed invece dobbiamo restare tutti compatti per superare questa fase» il messaggio di Carlo Recalcati. «Voglio mettere al servizio della squadra la mia leadership. So che c’è già Logan che porta avanti il gruppo, voglio affiancarmi a lui e condurre questo gruppo ai traguardi più importanti» le prime parole di Joshua Akognon (nella foto) che venerdì ha raggiunto la squadra a Venezia pronto per l’esordio.

Il resto della quinta giornata si giocherà tutto domenica 14, a partire dall’anticipo di mezzogiorno su SkySport1 col testa-coda fra Consultinvest Pesaro e Grissin Bon Reggio Emilia. I marchigiani di Austin Daye, top scorer di A con 21.9, hanno aperto il ritorno con bilancio 1-3, ma Reggio – uscita dall’Eurocup dopo la batosta 109-66 con Pinar Karsiyaka – è in piena emergenza senza gli infortunati Lavrinovic, Aradori e Stefano Gentile mentre Kaukenas verrà convocato, come Veremeenko per il quale però si prospetta ancora solo panchina. Pronostico incerto. In chiave playoff si gioca anche Enel Brindisi-Acqua Vitasnella Cantù: i pugliesi, già impostisi all’andata 103-100, proveranno ad approfittare dello scontro diretto Reyer-Sassari per l’aggancio in classifica, i bianzoli (ingaggiato il polacco Ignerski e pare interessati allo sloveno ex Treviso Domen Lorbeek) salire su uno degli ultimi treni che portano alla post season.

Sfida d’altissima classifica anche nel posticipo delle 20.45 su Raisport1 fra la Giorgio Tesi Group Pistoia e l’EA7 Armani Milano, che all’andata fu tra le poche a liquidare agevolmente i toscani (89-71), una delle più belle sorprese della prima parte di stagione. Milano senza Kalnietis in regia, tornato in Lituania per la nascita della figlia Marta. Chiudono il quadro Vanoli Cremona-Manital Torino (lombardi senza l’infortunato McGee mentre i piemontesi potrebbero ritrovare Jerome Dyson); Pasta Reggia Caserta-Obiettivo Lavoro Bologna, coi felsinei che potrebbero dover rinunciare a Hasbrouck e Pittman (13.9+7.2); Openjobmetis Varese-Betaland Capo d’Orlando che mette in palio importanti punti salvezza.

Classifica:
1 Grissin Bon Reggio Emilia 28
2 EA7 Armani Milano 26 (una partita in meno)
3 Vanoli Cremona 26
4 Giorgio Tesi Group Pistoia 24
5 Sidigas Avellino 22
6 Dolomiti Energia Trento 22
7 Umana Reyer Venezia 20
8 Banco di Sardegna Sassari 20
9 Enel Brindisi 18
10 Pasta Reggia Caserta 16 (una partita in meno)
11 Acqua Vitasnella Cantù 16
12 Openjobmetis Varese 14
13 Obiettivo Lavoro Bologna 14
14 Manital Torino 12
15 Betaland Capo d’Orlando 12
16 Consultinvest Pesaro 12

  •   
  •  
  •  
  •