Basket mercato A2: due grandi nomi per Brescia e Verona

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

basket mercato A2

Si agita il basket mercato A2 e lo fa con due nomi di primissima fascia. Partiamo dalla Leonessa Brescia, che ha messo  a segno il colpo David Moss. La notizia non è ancora ufficiale ma la trattativa è stata conclusa in maniera positiva tanto che il giocatore arriverà in Italia lunedì o martedì prossimo. David Moss un po’ a sorpresa è rimasto senza squadra fino ad ora dopo aver terminato la passata stagione con la maglia dell’EA7 Emporio Armani Milano. Nei giorni scorsi Bonetti e Santoro erano usciti allo scoperto dichiarando che la Centrale del Latte Brescia era fortemente interessata ad ingaggiare il giocatore statunitense che conosce molto bene l’Italia visto che ha giocato con Teramo, Virtus Bologna, Siena e Milano. Bisognerà solo vedere in che condizioni fisiche sia Moss visto che è fermo dal termine della passata stagione.

Un altro nome di primissimo livello per il basket mercato A2 è quello di Tony Mitchell. Sul giocatore messo fuori rosa dalla Dinamo Sassari c’è il forte interessamento della Tezenis Verona, come riportato da “Spicchi d’Arancia”. Dal punto di vista tecnico Mitchell è un giocatore potenzialmente illegale per la seconda serie (basti pensare che nella passata stagione ha vinto il premio di MVP del campionato) ma il suo problema è nella testa. In questa stagione ha già cambiato tre squadre (Estudiantes, Krasny Oktyabr e Dinamo Sassari) mentre la Dolomiti Energia Trento non ha voluto riconfermarlo dopo la stagione passata. Marco Calvani, suo ex coach in Sardegna, l’ha definito come “una delusione totale, una scelta sbagliata e un giocatore indisponente, che non vuole stare all’interno di un sistema assieme a dei compagni di squadra. Mitchell non si è mai allineato a quello che era il cliché di lavoro settimanale e della domenica“. Basterebbero queste parole a dissuadere qualsiasi squadra dall’ingaggiare Mitchell, ma la Tezenis Verona sembra voler dare una chance al turbolento ma talentuoso classe 1989.

Certo è che gli ingaggi di basket mercato A2 di David Moss da parte della Centrale del Latte Brescia e Tony Mitchell della Tezenis Verona rappresenterebbero una gran salto in avanti dal punto di vista della qualità della seconda serie italiana.

  •   
  •  
  •  
  •