Basket Serie A: Milano fa 80 e festeggia, guai a distrarsi… Avellino cerca la nona

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui

Logo_Lega_Basket_Serie_A_Beko_2012

Avellino per la nona sinfonia, Milano per regalarsi il primato nell’80esimo compleanno, Reggio Emilia per restare in vetta. Tanti gli spunti della 22esima giornata di serie A, in programma domenica 6 marzo, aperta dall’anticipo delle ore 12 fra Avellino-Cantù su SkySport1 e chiuso dalla sfida di cartello fra Reggio Emilia-Venezia di lunedì 7 marzo, ore 20.45, su SkySport2. Il tutto in un contesto che vede i giochi ancora aperti per primato in regular season, griglia playoff e retrocessione.

Otto vittorie di fila fanno di Avellino la squadra del momento. Gli irpini di coach Sacripanti non perdono dal 23 dicembre nel derby con Caserta che ha dato il la al filotto che ha fatto salire Leunen e compagni al quarto posto. Sacripanti contro il suo passato, quella Cantù che, sbloccatasi con Pistoia, cerca continuità per afferrare i playoff. Si prevedono tanti punti al PalaDelMauro dove si affrontano terzo (Cantù con 80.4) e sesto (Avellino con 77.9) miglior attacco. La capolista Milano festeggia 80 anni al Forum nel testacoda con Torino: 18 i punti di differenza in classifica, sulla carta partita senza storia con l’Olimpia che ritrova capitan Alessandro Gentile e verrà premiata dal presidente FIP Gianni Petrucci con il premio speciale dell’Italia Basket Hall of Fame. Ma guai a farsi distrarre dai bagordi festivi.

Varese-Trento mette in palio punti tranquillità e di consolidamento playoff. I lombardi, perso Faye perché positivo alla cannabis ma con in tasca i quarti di Fiba Cup, arrivano dalla vittoria di Torino che ha consolidato l’ambiente, ma Trento vola sulle ali dell’entusiasmo per l’accesso ai quarti di Eurocup. E alle aquile servono punti per non compromettere la post season. Punti playoff che deve conquistare assolutamente Sassari contro una Bologna in piena crisi: i sardi oggi occupano l’ultimo posto utile per la post season, troppo poco per chi ha il tricolore cucito sul petto mentre la Virtus, sei sconfitte nelle ultime otto, detiene il record negativo di essere l’unica a non aver mai vinto in trasferta. La speranza si chiama Andre Collins che dovrà subito trovare il feeling nell’asse con Dexter Pittman.

Caserta, che con Capo d’Orlando ha rallentato il tris di vittorie, può restare in corsa per un posto nei playoff ma dovrà regalare un dispiacere a Vincenzo Esposito, uno scudetto con la Juve nel 1990-1991 e al PalaMaggiò da avversario dopo aver guidato i campani l’anno scorso. Pistoia punta a ritrovarsi perché, fra infortuni e sconfitte (quattro di fila), rischia di chiudere la regular season in affanno. Cremona, perso il confronto al vertice con Reggio Emilia, vuole riprendere a volare contro l’Orlandina: debutta in regia Starks, ma i siciliani sono in striscia positiva da due gare e Boatrigh-Oriakhi viaggiano rispettivamente a 23.5 punti e 8.7 rimbalzi di media.

Punti playoff e salvezza li mette in palio l’incrocio fra Brindisi e Pesaro e di fronte due strepitosi realizzatori: Adrian Banks, terzo in campionato con 17.9 di media, e il leader Austin Daye con 21.8. Chiude il quadro il big match di giornata: il posticipo del lunedì fra Reggio Emilia e Venezia, riproposizione della semifinale scudetto 2015 vinta in gara7 dagli emiliani che fecero saltare il fattore campo. Reggio è prima della classe e al PalaBigi non ha mai perso, Venezia in trasferta non vince da oltre un girone ma la cura De Raffaele, subentrato a Recalcati, ha dato i suoi frutti nel successo con Brindisi che ha riportato la Reyer in zona playoff.

Programma
Sidigas Avellino – Acqua Vitasnella Cantù ore 12 diretta SkySport1
EA7 Emporio Armani Milano – Manital Torino 18 diretta Raisport1
Openjobmetis Varese – Dolomiti Energia Trento
Bando di Sardegna Sassari – Obiettivo Lavoro Bologna
Pasta Reggia Caserta – Giorgio Tesi Group Pistoia
Vanoli Cremona – Betaland Capo d’Orlando
Enel Brindisi – Consultinvest Pesaro
Grissin Bon Reggio Emilia – Umana Reyer Venezia 7 marzo ore 20.45 diretta SkySport2

Classifica
1 EA7 Armani Milano 30 (una partita in meno)
2 Grissin Bon Reggio Emilia 30
3 Vanoli Cremona 28
4 Sidigas Avellino 26
5 Giorgio Tesi Group Pistoia 24
6 Dolomiti Energia Trento 22
7 Umana Reyer Venezia 22
8 Banco di Sardegna Sassari 22
9 Enel Brindisi 20
10 Pasta Reggia Caserta 18 (una partita in meno)
11 Acqua Vitasnella Cantù 16
12 Openjobmetis Varese 16
13 Betaland Capo d’Orlando 16
14 Consultinvest Pesaro 14
15 Obiettivo Lavoro Bologna 14
16 Manital Torino 12

  •   
  •  
  •  
  •