Dinamo Sassari: tagliato Tony Mitchell?

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

dinamo sassari

Continua la pessima stagione della Dinamo Sassari. Ieri i campioni d’Italia sono stati sconfitti dalla Consultinvest Pesaro per 86-65 in quello che era l’esordio sulla panchina sarda di Federico Pasquini. Il G.M ha preso il posto del dimissionario Marco Calvani ma le cose non sembrano essere cambiate. Come spesso accade il presidente Stefano Sardara ha usato Facebook per esprimere il proprio malessere: “Possiamo anche perderle tutte fino all’ultima ma solo con giocatori che si sbattono alla morte sul campo. Non tollereremo più chi non onora la maglia che indossa ed iniziamo subito salutando qualcuno fin da domattina……fino alla fine Forza Dinamo!!!!“. Forse sarebbe meglio concentrarsi un po’ meno sui social e un po’ di più sulla propria squadra. Comunque quanto lasciato intendere da Sardara su Facebook dovrebbe essere il taglio di Tony Mitchell. L’MVP dello scorso campionato è inviso a gran parte dei tifosi sassaresi per il proprio atteggiamento. Il malessere nei confronti di Mitchell è aumentato in seguito alle dichiarazioni di pochi giorni fa di Marco Calvani. “Mitchell è stata una delusione totale, ha confermato il perché una realtà bella e solida come Trento, una città a misura d’uomo, con un coach di esperienza e equilibrio come Buscaglia non l’abbia confermato dopo una stagione da MVP. Si è dimostrato una scelta sbagliata e un giocatore indisponente, che non vuole stare all’interno di un sistema assieme a dei compagni di squadra. Mitchell non si è mai allineato a quello che era il cliché di lavoro settimanale e della domenica“: sono state le parole dell’ex allenatore della Dinamo Sassari a basketuniverso.it.

Nella sconfitta di ieri dei campioni d’Italia contro la Consultinvest Pesaro per 86-65 Tony Mitchell ha segnato 6 punti in 23 minuti commettendo 5 falli. La sua esperienza in Sardegna sembra essere giunta al capolinea e se dovesse trovare un’altra maglia sarebbe la quarta della stagione dopo quella della Dinamo Sassari, dell’Estudiantes e del Krasny Oktyabr. Ora la formazione sarda deve anche fare attenzione a non restate fuori dai playoff visto che al momento è nona a quota 22 punti con l’Acqua Vitasnella Cantù in decima posizione a due soli punti di distacco dal gruppo di quattro squadre di cui fa parte anche la Dinamo Sassari.

  •   
  •  
  •  
  •