Serie A basket, ultima giornata di campionato: ancora tutto da decidere

Pubblicato il autore: Samuele Saresin Segui

basket-logo-serie-a-beko-foto-facebook
A 48 ore dal fischio di inizio dell’ultima giornata di campionato italiano di pallacanestro, la classifica finale è incerta come poche volte è accaduto negli anni passati. Molte sono le partite da tenere d’occhio. Tra squadre che hanno raggiunto la salvezza e altre che si sono già assicurate un posto ai Playoffs, alcuni match graveranno sulle sorti stagionali di alcune di esse.

BOLOGNA, 24 APRILE 2016 BASKET, SERIE A OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA - MANITAL TORINO NELLA FOTO: Stefano Mancinelli FOTO CIAMILLO

BANCO DI SARDEGNA SASSARI – EA7 EMPORIO ARMANI MILANO

La sfida vedrà scontrarsi le due squadre con le migliori percentuali al tiro del campionato italiano, ma nello scontro diretto di metà stagione non c’è stata storia, una netta vittoria di Milano in casa 87-50.

La squadra vincitrice dello scorso campionato, ha deluso le aspettative in questa stagione, e dopo l’esonero di Meo Sacchetti e alcuni risultati deludenti, adesso si trova all’ottavo posto, l’ultima posizione che permette la qualificazione alla postseason. La sfida per le ultime posizioni utili per i Playoffs sarà agguerrita, con Trento, Pistoia e Venezia a pari punti con i sassaresi. La classifica potrà variare in base ai risultati delle altre contendenti, ciò di cui, però è certa Sassari è almeno l’ottavo posto, avendo vinto gli scontri diretti con Varese.

La squadra ospite, invece, si ritrova in una situazione tranquilla, con il primo posto in campionato già assicurato, grazie a due vittorie in più rispetto a Reggio Emilia e Avellino. Coach Repesa potrebbe decidere di dare pochi minuti in campo ai suoi titolari, concedendogli riposo in vista dei Playoffs, che inizieranno solo tre giorni dopo l’ultima giornata di campionato.

PASTA REGGIA CASERTA – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO

Altra sfida infuocata al Palamaggiò di Caserta. La squadra ospite ha vinto in casa 71-66 e anche questa partita potrebbe rivelarsi combattuta fino agli ultimi minuti. Se l’Aquila Basket Trento dovesse vincere, dovrà sperare in una sconfitta di Venezia e Pistoia per recuperare due posizioni. Come Sassari, si è già assicurata la qualificazione, ma cercherà probabilmente di assicurarsi la vittoria per risalire la classifica.

I padroni di casa, invece, si ritrovano a giocare per la salvezza, unica squadra a pari punti con la Manital Torino. Sono costretti a vincere per assicurarsi la prossima stagione in serie A, ma potrebbe riuscire a salvarsi anche nel caso in cui Torino dovesse perdere in casa contro Pesaro.

Molte saranno le squadre che guarderanno a questo match, per conoscere il loro destino futuro.

VANOLI CREMONA – ENEL BRINDISI

76-81 il risultato della gara di andata tra le due squadre. La partita che si presenta in questo finale di stagione non è detto che sarà punto a punto come il precedente, dato che il risultato finale non peserà sulle sorti delle due squadre.

La Vanoli Cremona si ritrova al quarto posto in solitaria, mentre Brinidisi è impossibilitata a raggiungere i Playoffs ed è fissa al decimo posto con una minima possibilità di scendere di una posizione, se Pesaro dovesse vincere, e se il differenziale punti in stagione sarà in favore della squadra delle Marche.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA

Dopo una netta vittoria in casa, Bologna ha conquistato la salvezza e adesso copre il quattordicesimo posto in classifica a pari punti con Capo d’Orlando e Cantù, le quali si trovano due posizioni più in alto. Tuttavia, causa scontri diretti a sfavore, anche in caso di vittoria, non potrà recuperare posizioni se anche le altre due suadre dovessero vincere , ma c’è la possibilità che ne perda una nel caso in cui, oltre alla sconfitta, dovesse arrivare una vittoria di Caserta.

Situazione più complessa quella della squadra reggiana, che aveva vinto la gara di andata 67-77. Dietro in classifica solamente a Milano, ha però alle spalle un’agguerrita Avellino a pari punti. Per rimanere salda alla seconda posizione dovrà vincere il match o sperare che Avellino perda contro Venezia.

BETELAND CAPO D’ORLANDO – GIORGIO TESI GROUP PISTOIA

L’Orlandina Basket è riuscita a conquistare la salvezza, ma anche quest’anno non raggiungerà la zona Playoffs, trovanadosi in dodicesima posizione, ed è probabile che ci resti anche dopo il fischio finale Mercoledì sera. Solo nel caso di una sua sconfitta e di una vittoria di Cantù e/o Bologna, perderebbe una o due posizioni in classifica.

Il team ospite al PalaFantozzi, ha vinto nettamente in casa 103-75, e dovrà replicare la vittoria se vorrà rimanere al sesto posto, nel caso di sconfitta manterrebbe la posizione solo nel caso in cui anche Sassari, Trento e Varese dovessero uscire perdenti dalle loro partite.

ACQUA VITASNELLA CANTU’ – OPENJOBMETIS VARESE

Varese si scontrerà per cercare di conquistare un posto per la posteseason, ma solo una è la possibilità con cui potrà qualificarsi. Con 28 punti in stagione e il nono posto assicurato, dovrà vincere come all’andata (79-66) contro la squadra lombarda e, inoltre, aspettare il risultato finale a Capo d’Orlando, solo nel caso di sconfitta di Pistoia, Varese conquisterebbe l’ottavo posto necessario per la qualificazione e Pistoia sarebbe, di conseguenza, eliminata dai Playoffs.

Diversa la pressione, sulle spalle dei canturini, che con 22 punti e la tredicesima posizone, con una vittoria e una sconfitta di Capo d’Orlando, salirebbe al dodicesimo posto; mentre con una sconfitta e la vittoria di Bologna, finirebbe indietro di una posizione.

UMANA REYER VENEZIA – SIDIGAS AVELLINO

Altra partita importante quella che si giocherà nel capoluogo veneto, tra la terza e la quinta testa di serie del campionato.

I veneziani sono usciti sconfitti dalla partita di andata 88-76, ma dovranno vincere se vorranno mantenere la quinta posizione in classifica. Nel caso di sconfitta, saranno diversi gli scenari che potrebbero verificarsi: dalla caduta fino in ottava posizione, se Pistoia, Trento e Sassari dovessero vincere, un sesto o settimo posto, se saranno solo una o due delle altre squadre a vincere.

Più semplice la situazione per Avellino, ma di certo non meno importante. Al terzo posto a pari punti con Reggio Emilia, non rischia di perderlo, ma potrebbe agguantare il secondo, vincendo la partita e con una sconfitta dei reggiani.

MANITAL TORINO – CONSULTINVEST PESARO

Spalle al muro per l’Auxilium Cus Torino, costretta a vincere per salvarsi dalla retrocessione in Lega A2, e non solo, per salvarsi avrà anche bisogno di una sconfitta di Caserta contro Trento. La speranza dei tifosi torinesi è che si replichi il risultato dello scorso scontro fra le due squadre, in cui la Manital vinse 69-76 fuori casa.

Anche Pesaro, ha avuto una stagione difficile, toccando in alcune occasioni anche il fondo della classifica, ma nelle ultime partite si è ripresa e adesso si trova con la salvezza già in cassaforte con l’undicesimo posto. Un match, che non avrà, per gli ospiti, un grande significato nella classifica finale, dato che, molto probabilmente, non varierà la sua posizione, solo nel caso di vittoria di Cantù e sconfitta pesarese, i lombardi sostituirebbero la Victoria Libertas in classifica, mentre, quest’ultima, scenderebbe di una posizione.

233827719-da2818f0-86f2-46c8-8146-eb50d06d3fb9

  •   
  •  
  •  
  •