Mercato Olimpia Milano: vicino il triplo colpo Abass-Pascolo-Fontecchio

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

mercato olimpia milano

Il mercato Olimpia Milano è in pieno fermento nonostante la squadra allenata da coach Repesa sia impegnata nella finale scudetto contro la Grissin Bon Reggio Emilia. L’EA7 è in vantaggio 3 a 2 dopo la vittoria di ieri in gara 5 al Forum d’Assago. Dopo la chiusura del campionato l’Emporio Armani dovrebbe annunciare tre nuovi acquisti. Il primo è Awudu Abass. L’ingaggio del classe 1993 è un vero e proprio sgarbo ai danni degli eterni rivali della Pallacanestro Cantù. Abass è un prodotto delle giovanili del club brianzolo e nell’ultima stagione ne è stato il capitano. Il 23enne firmerà un pluriennale con la possibilità di uscire dal contratto per andare in NBA al termine di ogni anno. Cantù aveva proposto all’azzurro il rinnovo senza ottenere una risposta del giocatore, il quale continuerà la sua carriera con la maglia dell’EA7.

Mercato Olimpia Milano: Davide Pascolo e Simone Fontecchio

L’Emporio Armani è anche a un passo dalla firma di Davide Pascolo. La Dolomiti Energia Trento ha ufficializzato il rinnovo di Filippo Baldi Rossi ma a quanto pare non potrà contare sul simbolo della scalata trentina fino alla serie A. Pascolo, dopo esser stato l’incubo di Milano nei quarti di finale, approderà all’EA7 con un pluriennale. Nelle ultime ore è circolato un altro rumor di mercato Olimpia Milano riguardante un altro giovane azzurro: Simone Fontecchio. L’ala della Virtus Bologna era a un passo dalla firma con l’Umana Reyer Venezia ma l’interesse dell’EA7 ha raffreddato la strada verso la laguna. Milano avrebbe offerto un pluriennale a Fontecchio, il quale è free agent dopo la retrocessione della Virtus Bologna.

Mercato Olimpia Milano: un’EA7 sempre più azzurra

Awudu Abass, Simone Fontecchio e Davide Pascolo: tre giocatori italiani e nel giro della nazionale per una EA7 sempre più azzurra. Come giocatori italiani l’Olimpia ha già sotto contratto Andrea Cinciarini (che ha firmato un pluriennale nell’estate scorsa), Daniele Magro, Alessandro Gentile e l’italoargentino Bruno Cerella. Quest’ultimo e il Cincia resteranno sicuramente a Milano, Gentile potrebbe andare in NBA mentre Magro non resterà all’ombra del Duomo. Oltre all’ex Pistoia partiranno anche Charles Jenkins e Stanko Barac, che in queste finali scudetto sono rimasti fuori per scelta tecnica per tutte le partite della serie.

Foto: tuttosport.com

  •   
  •  
  •  
  •