Mercato Olimpia: per il centro si pesca dalla Serbia

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

mercato olimpia

Il prossimo passo del mercato Olimpia Milano sarà quello di annunciare il nuovo centro titolare. Dopo la rinuncia a Esteban Batista, coach Repesa era alla ricerca di un giocatore simile all’uruguaiano: un lungo grande, grosso e cattivo con movimenti in post-basso che rappresentasse un punto di riferimento da cercare ad inizio azione o quando serve un posto sicuro. Il mercato Olimpia ha scelto bene perché a meno di clamorosi colpi di scena nelle prossime ore verrà annunciata la firma di Miroslav Raduljica. Il lungo firmerà un biennale con NBA escape al termine del primo anno. Il classe 1988 era inseguito anche dai Washington Wizards, che gli avevano offerto un contratto annuale al minimo salariale. L’offerta della franchigia della Capitale degli USA non ha scaldato il cuore del 28enne, che ha preferito accettare la proposta dell’EA7 Emporio Armani Milano.

Mercato Olimpia: chi è Miroslav Raduljica

Classe 1988, 213 centimetri per 113 kg, ecco quali sono le caratteristiche del nuovo centrone dell’EA7 Milano. Raduljica ha un passato in NBA, non da protagonista, con i Milawukee Bucks e i Minnesota Timberwolves. Nella passata stagione ha giocato in Eurolega con la maglia del Panathinaikos chiudendo l’annata con 12.7 punti e 4.4 rimbalzi di media. Dopo una regular season abbastanza modesta con solamente cinque gare su dieci in doppia cifra, Miroslav esplose definitivamente nelle Top 16 con undici partite su quattordici in doppia cifra. Ottima anche la serie di playoff contro il Laboral con 14.7 punti di media nelle tre partite giocate contro la formazione basca. A volerlo in Grecia fu una vecchia conoscenza milanese: Sasha Djordjevic. L’ex play dell’Olimpia è un grande estimatore di Raduljica e da C.T. in nazionale, per non ostacolare la crescita dell’ex Bucks, ai mondiali del 2014 tagliò fuori Nenad Krstic, al tempo uno dei migliori centri di tutta Europa. Sembrava che il mercato Olimpia stesse indirizzandosi verso Nikola Milutinov ma probabilmente l’impossibilità di avere il centro a titolo definitivo (l’Olympiacos lo avrebbe ceduto solo in prestito) ha fatto cambiare idea alla dirigenza biancorossa.

  •   
  •  
  •  
  •