Alessandro Gentile non è più il capitano di Milano: scelta giusta?

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

alessandro gentile

Andrea Cinciarini è il nuovo capitano dell‘Olimpia Milano nonostante la permanenza di Alessandro Gentile. La notizia è stata data ieri da Livio Proli all’interno di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. Queste le parole sull’ormai ex capitano milanese: “Ale deve capire se è ancora un ragazzo o se è un uomo. Lui è sempre stato un giocatore dell’Olimpia ma deve dimostrare che il triennale che ha con noi riflette quello che ho visto in lui un anno e mezzo fa e che non ho visto pienamente nell’ultima stagione, che è stata sfortunata con tanti guai fisici che gli hanno fatto perdere fiducia nel suo tiro da tre. Ha avuto un crollo psicologico, arrivando ai playoff con tanta insicurezza. Le dichiarazioni egoistiche post scudetto hanno mangiato la vetrina di un momento bellissimo portando su di se l’attenzione di tutto il basket italiano. La ripartenza con lui è basata sul fatto che faccia parte di un sistema pur essendone un valore aggiunto. Se in questo sistema riuscirà ad essere uomo allora molto probabilmente nei prossimi anni andrà in NBA“. Come prevedibile si è scatenato un vero e proprio putiferio in seguito alle dichiarazioni di Livio Proli su Alessandro Gentile. Uno dei primi a commentare la notizia è stato Mike Hall, ex giocatore dell’Olimpia ancora molto attaccato ai colori biancorossi, che su Twitter ha scritto: “Forse bastonare la tua stella pochi giorni prima della supercoppa non è la migliore delle mosse…“. Il lungo di Biella ha poi precisato che non si tratta di una vendetta nei confronti del suo ex presidente (“Non ho mai avuto nessun problema con Proli, è sempre stato molto gentile e paziente con me“) e che lui è un grande fan di Alessandro Gentile (“Penso che AG sia un grande talento e uno dei migliori giocatori italiani della storia. Spero che questo accendi un nuovo fuoco in lui“). Anche David Moss ha voluto dire la sua sul caso Alessandro Gentile rispondendo al tweet iniziale di Mike Hall: “La peggior tattica motivazionale di sempre. Un applauso ai proprietari/presidenti/allenatori che ti difendono in pubblico ma ti parlano da uomo a uomo in privato“. La nostra considerazione è che togliere la fascia ad Alessandro Gentile possa avere un senso a causa delle dichiarazioni nell’immediato post vittoria scudetto e dell’estate piuttosto turbolenta che ha fatto passare alla dirigenza e allo staff tecnico dell’Olimpia Milano. Di sicuro possiamo dire che il modo con cui Livio Proli ha ufficializzato la notizia è stato sbagliato e le parole di David Moss descrivono alla perfezione il nostro pensiero.

Leggi anche:  Marco Belinelli alla Virtus Bologna: clamoroso ritorno in patria. Ecco i dettagli dell'affare

Andrea Cinciarini è il nuovo capitano dell’Olimpia dopo Alessandro Gentile

Il sostituto di Alessandro Gentile è il suo grande amico Andrea Cinciarini. I tifosi Olimpia avrebbero voluto fosse scelto Bruno Cerella ma la decisione di nominare il Cincia come nuovo capitano ha certamente un senso. L’ex Reggio Emilia è un leader nello spogliatoio, è rispettato ed è ascoltato da tutti. Inoltre è un grande lavoratore tanto che quando nella passata stagione fu acquistato Mantas Kalnietis, il Cincia non si perse d’animo e usò l’arrivo del lituano come stimolo a fare meglio.
Foto: euroleague.net

  •   
  •  
  •  
  •