Basket, presentata la Serie A2 Citroen 2016-2017

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
Serie A2 Basket 2016-2017

Serie A2 Basket 2016-2017 (fonte Facebook LNP Social)

Presentata ieri sera, alla Sala Conferenze del MAMbo-Museo d’Arte Moderna di Bologna, l’edizione 2016-17 della Serie A2 Citroën e della Serie B di Pallacanestro. Sarà probabilmente l’edizione più ricca e combattuta degli ultimi anni perché vede protagoniste nobili “decadute” come la Virtus Bologna (15 Scudetti e 2 Eurolega), gli acerrimi rivali della Fortitudo (2 scudetti e 2 SuperCoppa Italia), la Mens Sana Siena, capace negli anni 2000 di vincere 7 Scudetti consecutivi (ora a rischio revoca) prima del fallimento, la Virtus Roma (Campione d’Italia, d’Europa e del Mondo negli anni 80), le rampanti Mantova, Ferentino, Treviso, Scafati ed Eurobasket Roma e molte altre squadre dell’Italia profonda del Basket. Sarà una stagione piena di Derby, 42 emiliano-romagnoli, 20 laziali, 12 del triveneto e 6 piemontesi. Dopo diversi anni tornano la stracittadine di Basket City (Bologna), assente dal 2009 e di Roma la cui ultima edizione risale allo Stella Azzurra-Bancoroma del 1980. La Serie A2 prevede una formula con due gironi, Est e Ovest, entrambe composti da 16 squadre ciascuno con partite di andata e ritorno. Le prima otto classificate daranno vita ai playoff la cui vincitrice sarà promossa in Serie A1 anche se, sono in corso trattative per far salire in A1 almeno due squadre. La Serie B, che dal 2014 è tornata ad assumere il suo nome originale, determinandosi così come terzo livello del Basket italiano, sarà invece divisa in 4 gironi creati con la logica della contiguità geografica. La Coppa Italia di LNP conferma la formula della Final Eight di A2, allargandola anche alla Serie B. La presentazione dei campionati ha ospitato anche la premiazione del Premio “Gabriele Fioretti” come dirigente dell’anno in Serie A2 Citroen, assegnato a Graziella Bragaglio, presidente di Basket Brescia Leonessa, promossa in Serie A nel passato campionato. Il premio è stato assegnato sulla base di una serie di parametri oggettivi oltre il risultato sportivo della prima squadra.

GIRONI E CALENDARIO

Serie A2 Basket 2016-2017, la parole dei protagonisti

Ecco dal sito ufficiale della Lega Nazionale Pallacanestro (clicca qui per gironi e calendario) le parole dei principali protagonisti della presentazione di Bologna.

PETRUCCI (Presidente FIT) – “Siamo favorevoli alle due promozioni dalla Serie A2 Citroën alla Serie A, dovremo parlare con la Lega Basket ma siamo sulla strada giusta. La LNP si sta dimostrando una grande Lega, fin dalla sua nascita nel 2013. A dimostrazione della serietà di questa Lega, il fatto di aver introdotto l’obbligo di controlli COMTEC per la partecipazione alla Serie A2, già dall’estate 2015. LNP è fatta di piazze e derby importanti, come FIP siamo molto contenti del lavoro svolto dal presidente Basciano e dallo staff della Lega. Inoltre LNP ha un ruolo importante anche perché dà spazio a tanti italiani di qualità, e forma molti giocatori anche per la squadra nazionale. Lo stato di salute del basket italiano è molto buono, lo dimostrano i dati degli abbonamenti aldilà dei risultati della Nazionale. I palasport sono pieni e la pallacanestro rimane il secondo sport di squadra dopo il calcio. Questo rimane uno sport amato e di valore, che dà ispirazione anche ad altri ambiti culturali come la moda“.

BASCIANO (Presidente LNP) – “Siamo contenti per l’alto numero di spettatori (oltre 1.2 milioni nella Serie A2 Citroën 2015-16). Va dato merito ai club per il lavoro fatto, puntiamo ad un’ulteriore crescita nel torneo che va ad iniziare. Il prossimo sarà un campionato interessante, sia per la Serie A2 Citroën che per la Serie B. Questi sono campionati nazionali, che abbracciano tutto il territorio e presentano interessanti prospettive a livello di comunicazione e marketing. Puntiamo a 2 promozioni dal 2017-18, in collaborazione con la FIP del presidente Petrucci. Pensiamo sia indispensabile per un’ulteriore crescita di questo movimento. Siamo inoltre contenti per il progetto LNP TV Pass, che ha portato a risultati importanti in termini di abbonati, su uno strumento innovativo e in crescita come lo streaming video. Oltre alle realtà più grandi, ricordiamo anche le società più piccole, che sono anch’esse molto importanti per la nostra Lega” Sempre Basciano si è soffermato sul ruolo della Serie B: “Questo campionato vede esclusivamente giocatori italiani in campo, è un torneo con società storiche, che permette alle stesse di pianificare e impostare il futuro. Puntiamo molto su questo torneo come LNP. Credo che il livello tecnico si sia alzato molto e si preannuncia un’altra stagione interessante“.

  •   
  •  
  •  
  •