Supercoppa italiana basket: la presentazione

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

supercoppa italiana basket

Questo weekend con la supercoppa italiana basket inizierà ufficialmente la stagione della pallacanestro tricolore. Domani al Forum d’Assago si giocheranno le due semifinali: alle 18.00 scenderanno in campo la Grissin Bon Reggio Emilia e la Sidigas Avellino mentre alle 20.45 sarà il turno del derby lombardo tra EA7 Emporio Armani Milano e Vanoli Cremona. I campioni d’Italia sono reduci da una preparazione problematica a causa di diversi infortunati (Alessandro Gentile, Simone Fontecchio, Rakim Sanders, Ricky Hickman e Milan Macvan) ma rimangono i favoriti alla vittoria della supercoppa italiana basket. Nella finale del Trofeo Lombardia la Vanoli Cremona ha già dimostrato di essere in grado di mettere in difficoltà l’Olimpia e cedendo solo nel finale (74-82 il risultato) nonostante le ottime prestazioni di Terrel Holloway e Omar Thomas.

Supercoppa italiana basket: Reggio Emilia-Avellino

Sulla carta è decisamente più equilibrata l’altra semifinale della supercoppa italiana basket: Grissin Bon Reggio Emilia-Sidigas Avellino. Pochi mesi fa queste due squadre furono protagoniste di una incredibile serie di semifinale playoff che terminò a gara 7 con la vittoria degli emiliani. Quelle sette partite hanno lasciato molte polemiche e strascichi, che sono rimasti nelle teste dei giocatori confermati. Queste le parole di presentazione di Pino Sacripanti:Incontriamo Reggio con cui l’anno scorso abbiamo scritto una delle pagine più belle del basket italiano. Noi li battemmo in coppa Italia mentre loro ebbero la meglio nei playoff ma in tutti e due i casi ci fu Milano che fu superiore“. Il coach della Sidigas chiude con queste dichiarazioni: “Scenderemo sul parquet con la consapevolezza di arrivare fino in fondo in questa competizione, ci proveremo con tutte le nostre forze“. Queste le considerazioni di Max Menetti:Ci presentiamo a questo evento in buone condizioni. Ci presentiamo alla supercoppa da campioni in carica e proveremo a ripeterci. Proveremo a superare due ostacoli e ora il focus è tutto sul primo cioè Avellino, un avversario molto forte che conosciamo bene. Il sogno è quello di ripeterci“.

  •   
  •  
  •  
  •