Risultati Serie A Basket, Pistoia Varese 97-64

Pubblicato il autore: Filippo Baldi Segui

Pistoia torna tra le mura amiche dopo due trasferte poco fortunate e batte la Varese dell’ex Paolo Moretti con una prova di forza che spacca la partita già a metà terzo quarto consegnando ad Esposito la seconda vittoria stagionale. Finisce ,il PalaCarrara festeggia.

Risultati Serie A Basket, Pistoia-Varese: il commento. Gli attacchi partono con le marce basse, i primi punti vengono messi a segno dagli ospiti dopo quasi tre minuti di gioco. Dopo la tripla di Maynor però Pistoia finalmente risponde presente piazzando un parziale di 11-2 grazie soprattutto alle mani di un Daniele Magro in grande spolvero. I padroni di casa prendono in mano il gioco, ma Varese nonostante le cattive percentuali non sprofonda e si mantiene a contatto alla fine dei primi 10′ (20-14). Nel secondo parziale dopo un inizio ancora lento Pistoia tenta di nuovo di incrementare il vantaggio, che tocca il +14 a metà tempo con uno splendido David Cournooh. Varese non si arrende e tenta di reagire, è ancora l’inatteso Magro a caricare i compagni con un paio di azioni decisive che tengono su la squadra. Nonostante tutto dunque Pistoia rimane in vantaggio in doppia cifra, ma il quarto si conclude in bellezza con la preghiera sulla sirena di Petteway che dall’area avversaria va a bersaglio facendo impazzire i quattromila del PalaCarrara. È il terzo quarto però a sancire la fuga definitiva per Pistoia. Mentre gli uomini di Paolo Moretti arrancano per tenere il passo, la The Flexx si scatena soprattutto a livello offensivo mettendo a segno ventotto punti e subendone comunque soltanto quindici. Gli ultimi dieci minuti sono insignificanti a livello di punteggio. Pistoia addirittura incrementa il vantaggio e Varese non riesce nemmeno ad alleggerire il passivo. Il risultato finale è un pesante 97-64.

Risultati Serie A Basket, Pistoia Pesaro 97-64: la sala stampa.

Paolo Moretti: Credo che la cosa più ovvia e più vera sia che non siamo stati all’altezza dell’impegno che c’ha messo Pistoia. L’inizio difensivo è stato incoraggiante ma siamo stati poco lucidi in fase offensiva. Loro forti della nostra poca fluidità hanno preso coraggio e c’hanno messo in difficoltà sui due lati del capo. Abbiamo giocato troppo di corsa, non siamo stati incisivi. Detto questo complimenti a Pistoia per la gran partita, dobbiamo capire dove abbiamo sbagliato e pensare subito alla partita di coppa che ci aspetta.

Vincenzo Esposito: A livello caratteriale ed emotivo sono pienamente soddisfatto. In attacco nonostante i 97 punti c’è da migliorare. Rimaniamo con i piedi per terra, gli esterni dovevano dare una risposta dopo Caserta e credo che ci sia stata. Anche sotto canestro però abbiamo dimostrato di poter fare la voce grossa. Senza Antonutti e con un americano in meno avevamo solo Lombardi da far giocare numero quattro e ci siamo arrangiati benissimo, i ragazzi hanno creduto in ciò che gli è stato detto in settimana e abbiamo tirato fuori una grande prestazione dando tutti qualcosa in più. Adesso pensiamo subito alla partita di sabato prossimo contro Sassari, da giocatore mi prendevo più tempo per festeggiare le vittorie, da allenatore ho imparato che bisogna sempre pensare all’impegno successivo.

  •   
  •  
  •  
  •