Pallacanestro Cantù mercato: ribaltone in arrivo?

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini

pallacanestro cantù

La Pallacanestro Cantù sta vivendo uno dei peggiori periodi della propria storia recente. In campionato il club brianzolo è in fondo alla classifica a soli 4 punti assieme alla Consultinvest Pesaro e alla Vanoli Cremona. Il prossimo appuntamento sarà contro la Openjobmetis Varese, anch’essa in crisi di risultati. Il derby rischia di essere decisivo per il futuro di coach Kurtinaitis nonostante le parole rilasciate dalla presidentessa Irina Gerasimenko a “La Provincia”: “Abbiamo grande fiducia in Rimas. Quello che dobbiamo fare adesso è lavorare tutti insieme per provare a vincere un derby importante come quello con Varese e non pensare a cosa succederà se lo perdiamo. Purtroppo alcuni giocatori non stanno dando il contributo che ci attendavamo e anche sfortuna e infortuni ci hanno condizionato. Cercheremo di intervenire sul mercato nel più breve tempo possibile”. Dunque il coach della Pallacanestro Cantù avrebbe il posto salvo anche in caso di eventuale sconfitta contro la formazione allenata da Moretti. D’altronde le colpe non si possono attribuire solamente a Kurtinaitis, il vero colpevole della situazione di classifica della squadra brianzola è chi ha iniziato a fare il mercato ad agosto inoltrato (eccezion fatta per l’ingaggio di Gani Lawal arrivato a inizio luglio) e lo ha terminato a metà settembre (con l’ingaggio di Darden), ovvero a due sole settimane dall’inizio del campionato.

Pallacanestro Cantù: Gani Lawal chiede la cessione alla Dinamo Sassari

Secondo Spicchi d’Arancia potrebbe essere già giunta al termine l’esperienza di Gani Lawal in Lombardia. Il centro avrebbe chiesto la cessione alla Dinamo Sassari e il trasferimento sarebbe a un passo. Il pivot era stato vicinissimo alla Dinamo già nell’estate del 2015, ma alla fine preferì fare ritorno all’Olimpia Milano. Ma l’EA7-bis finì malissimo e il giocatore fu tagliato dopo pochi mesi alla corte di Jasmin Repesa. Ora Lawal è pronto a rilanciarsi in Sardegna sotto la guida di coach Pasquini.

  •   
  •  
  •  
  •