Nick Blackwell lascia la boxe e “assolve” Eubank Jr: “Stavamo facendo il nostro lavoro”

Pubblicato il autore: Saverio Felici Segui

nick blackwell
Era nell’aria da tempo, infine è arrivato l’annuncio ufficiale: Nick Blackwell, ex campione dei pesi medi in Inghilterra, si ritira dal mondo della boxe professionistica all’età di 25 anni, con le intenzioni comunque di “restare nel giro” al di là della rinuncia ai guantoni. La decisione, quasi inevitabile, è maturata nelle ultime settimane, in seguito al risveglio del medio dal coma farmacologico indotto in seguito all’incontro con Chris Eubank Jr per il titolo, tenutosi lo scorso 26 marzo e concluso con la vittoria per ko di Eubank al 10° round, con Blackwell che lasciò il ring gravemente infortunato al punto da spingere i dottori ad indurlo in coma per alcuni giorni. Il boxeur di Trowbridge ha ripreso conoscenza il 4 aprile, e dopo un periodo di silenzio stampa ha infine confermato ieri tramite il proprio profilo twitter le voci che da quel giorno si susseguivano nell’ambiente: Nick Blackwell appende i guantoni al chiodo. “Non posso far passare ai miei amici e alla mia famiglia tutto questo di nuovo” ha spiegato rispondendo direttamente alla domanda di un fan. Di seguito il tweet:

Poco dopo sono arrivate anche le parole di Chris Eubank Jr, che sempre tramite twitter si è rivolto a Blackwell: “Ho provato a contattarti da quando ti sei risvegliato, ma non ho avuto notizie dal tuo team, Spero non ci siano rancori.” Al che sono arrivate le parole di riappacificazione dell’ormai ex pugile, che ha chiarito: “Stavamo entrambi facendo il nostro lavoro, sono stato sfortunato

  •   
  •  
  •  
  •