Pugilato, “Guanto d’oro d’Italia” a Gorizia da venerdì a domenica

Pubblicato il autore: Loredana Falduzza Segui

“La Fpi comunica che il Torneo nazionale maschile Elite Guanto d’oro d’Italia Trofeo A. Garofalo avrà luogo a Gorizia dal 15 al 17 Luglio e sarà organizzato dalla Asd Planet fighters – Cr Friuli Venezia Giulia. Evento che si svolgerà al Palabrumatti di Largo Musina”. E’ quanto si legge in una nota apparsa sul sito internet ufficiale della Federazione pugilistica italiana. Sono complessivamente 64 i boxer partecipanti. “Tutti i match saranno trasmessi in diretta streaming sul canale Youtube ufficiale dela FPI – FPIOfficialChannel e su www.livefpi.it”, fanno sapere i promotori dell’iniziativa. Le finalissime saranno riprese e mandate in onda da Raisport, con Telecronaca di Davide Novelli e Nino Benvenuti. Si tratta di un avvenimento molto atteso tra gli appassionati del settore, a livello internazionale.

guantoa

Le operazioni di visita medica e peso ufficiale si svolgeranno presso una struttura alberghiera venerdì 15 luglio, dalle 7 alle 9, sabato 16 e domenica 17 dalle 8 alle 9. “Al peso non è consentita alcuna tolleranza rispetto ai limiti di categoria di appartenenza ed inoltre non è consentito cambiare categoria di peso. Gli atleti che non si presenteranno entro gli orari indicati, saranno esclusi dalle gare. In caso di ritardo motivato, la Commissione Ordinatrice ha la facoltà di valutare l’imprevisto e di adottare il provvedimentoù più opportuno. Le sue decisioni sono inappellabili”, è spiegato nella circolare numero 54 del 30 giugno del Settore tecnico nazionale Aob della Federazione pugilistica italiana. Dopo le operazioni di visita medica e peso ufficiale, “la Commissione ordinatrice, in presenza dei tecnici accompagnatori, provvederà al sorteggio, effettuato secondo quanto stabilito del vigente regolamento Aob. E’ prevista la designazione di  2 teste di serie per ogni categoria di peso. Il torneo è articolato in tre giornate di gare ed il programma ufficiale con i rispettivi orari sarà reso noto al termine dei sorteggi”.

Ecco l’elenco dei partecipanti:

Categoria 52 chilogrammi

Gianluca Caputo

Gianluca Conselmo

Gabriele Gangi

Claudio Grande

Ahmed Obaid

Ivan Pilone

Federico Emilio Serra

Cristian Zara

(Ris. Hermon Arefayne, Mattia Occhinero, Andrea Marco Demontis)

 

Categoria 56 chilogrammi

Giuseppe Canonico

Steeven Castillo

Mattia De Bianchi

Nazario Luigi De Filippo

Raffaele Di Serio

Vincenzo La Femina

Davide Quadri

Luca Scarano

(Ris. Marcello Russo, Jassine Rahimi, Jermone Bien Aquino)

 

Categoria 60 chilogrammi

Fathè Benkorichi

Pietro Caputo

Simone Carlucci

Marvin Demollari

Mattia Di Tonto

Samuele Lo Porto

Francesco Maietta

Fabio Reitano

(Ris. Vincenzo Colella, Vitalij Ivanchenko, Ionut Ionescu)

 

Categoria 64 chilogrammi

Matteo Antonioli

Paolo Di Lernia

Luca Grusovin

Arblin Kaba

Francesco Magrì

Charlemagne N. Metonyekpon

Paolo Rovetto

Francesco Sarchioto

(Ris. Alessandro D’Amore, Anatolie Ceremus, Luigi Portino)

 

Categoria 69 chilogrammi

Luigi Alfieri

Marco Bruno

Filippo Gressani

Alessio Mastronunzio

Mirko Natalizi

Gianluca Pappalardo

Nicola Quarneti

Leonardo Sarti

(Ris. Giorgio Mazzoleni, Raimondo Gallo, Paolo Bologna)

 

Categoria 75 chilogrammi

Federico Bellancini

Umberto De Carlo

Nicholas Esposito

Francesco Faraoni

Giovanni Sarchioto

Vincenzo Scannapieco

Simone Tralo

Diego Vergoni

(Ris. Michael Azzarà, Alessio Morabito, Giannadrea Mineo)

 

Categoria 81 chilogrammi

Federico Antonaci

Gaetano Fusco

Aleeddine Mania

Federico Minorini

Francesco Santoro

Eros Seghetti

Giacomo Seydou Sy

Riccardo Valentino

(Ris. Aldo Zotka, Davide De Lellis, Antonio Scaramella)

 

Categoria 91 chilogrammi

Catalin Marius Anton

Davide Brito

Angelo Gentile

Enea Keci

Kobe Jonathan Kogasso

Tommaso Rossano

Filippo Spinelli

Aridon Zigana

(Ris. Amine Lamzari)

  •   
  •  
  •  
  •