Attesa per il match Lomasto-Acatullo per il titolo italiano Superleggeri

Pubblicato il autore: Nicola Digiugno Segui

lomasto
Domani, sabato 12 novembre, a Roma, sul ring del Palaolgiata, si disputerà il match valido per il titolo italiano Superleggeri tra Francesco Lomasto e Francesco Acatullo. Appuntamento alle ore 20,30. Un momento molto atteso da un massiccio numero di appassionati della boxe. Prevista la trasmissione in differita, su Raisport, dopo la mezzanotte, alle 00,20. Nell’ambito della serata, sempre al Palaolgiata, in via Guido Cantini, previsti altri confronti: Bevilacqua vs Schembri, Cataldo vs Rudan, Sperandio vs Miano, Di Napoli vs Perkovic e Moncelli vs Turelli.

Lomasto, campano, residente a Pomezia, è il pugile della società organizzatrice, la Buccioni boxing team. Dalla Campania arriva anche Acatullo, che è stato ingaggiato dopo l’indisponibilità di Luciano Randazzo. Un match che si preannuncia tirato e combattuto: Lomasto, che ha già conquistato il titolo ‘Neopro’, punta senza mezzi termini alla prima cintura. Acatullo, che ha maturato esperienze significative, vuole riscattare le precedenti sconfitte con Andrea Scarpa nei superleggeri e Pasquale Di Silvio nei leggeri.

Per quanto riguarda i match in programma nel sottoclou, impegnativo quello di Felice Moncelli contro Flavio Turelli, svizzero. Attesa anche la prestazione di Vincenzo Bevilacqua, una promessa della boxe italiana, che dovrà vedersela con il maltese Christian Schembri. Debutterà nel pugilato professionistico Kevin Di Napoli, figlio d’arte, 21 anni, contro il croato Josip Perkovic. Sarà il sesto match senza canotta, invece, per Adriano Sperandio, che nella carriera dilettantistica ha dato tanto: dovrà incontrare Marco Miano, siciliano che vive in Lombardia. Di un certo livello si prevede anche il confronto tra Francesco Cataldo e il croato Tomislav Rudan.

E’ un periodo intenso per il pugilato italiano. Si va ormai a grandi passi verso le finali dei Campionati italiani ‘Youth’, che avranno luogo a Roseto degli Abruzzi  dal 17 al 19 novembre, sul ring del Palamaggetti, in via Salara. Proprio da queste parti, l’anno scorso si svolsero le finalissime maschili e femminili degli Assoluti 2015. Sono complessivamente settantotto i boxer chiamati ad affrontare il prestigioso impegno. L’evento è organizzato dalla Pugilistica Rosetana ed è patrocinato dal Comune di Roseto degli Abruzzi. Tutti i match saranno trasmessi in modalità ‘live’ sul canale Youtube della federazione. E’ tempo anche di finali dei campionati regionali Abruzzo-Molise, valevoli come qualificazioni ai Campionati nazionali assoluti 2016 in programma a Bergamo dal 5 all’11 dicembre: si terrano a Chieti, presso il Palazzetto Colle dell’Ara, da oggi a domenica 13. Si guarda con fiducia anche al match per il titolo Silver mondiale Wbc superleggeri tra il detentore Andrea Scarpa e lo sfidante Ohara Davies, a Londra, alla Sse Wembley arena, il 26 novembre. Il 3 Dicembre a Colleferro, sul ring del Palasport di Viale Europa, la sfida per il titolo europeo Ebu dei pesi medi tra Emanuele Sioux Blandamura e Matteo Signani. Fra pochi giorni al via la quinta edizione degli Aiba World Youth boxing championship, a San Pietroburgo, dal 17 al 27 novembre: oltre quattrocento atleti, provenienti da settantacinque Paesi, sono attesi alla Sibur arena, con settemila posti a sedere. Si contenderanno le dieci medaglie d’oro in palio. Saranno nove i boxer azzurri convocati da coach Giulio Coetta per questa manifestazione. Il team azzurro partirà lunedì 14 dall’aeroporto di Fiumicino.

  •   
  •  
  •  
  •