De Carolis alla difesa del titolo WBA

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui

????????????????????????????????????

In Germania a Potsdam, sabato sera Giovanni De Carolis affronterà un’altra sfida, infatti il pugile che a 32 anni gareggia ancora, cercherà di difendere il titolo di campione del mondo dei Supermedi, che aveva conservato il 17 luglio a Berlino con un pareggio proprio contro Tyron Zuege.
Il campione italiano detiene il titolo mondiale dall’ottobre del 2015, conquistato sempre in Germania contro Feigenbutz.
Questo è il suo quinto impegno in Germania e ritroverà proprio Tyron Zuege, 24enne tedesco che è riuscito ad ottenere una seconda chance per sfidare De Carolis; entrambi i pugili hanno un’ottima tecnica, esprimono una boxe atletica ed offensiva. La gara sarà trasmessa sul canale 204 di Sky, a partire dalle ore 22.40.
Queste le parole del pugile romano: “Combatto per la quinta volta in Germania e sono sempre stato in grado di migliorare le mie prestazioni volta per volta. Credo che sia i tifosi che gli esperti possano confermarlo. Farò ancora miracoli, e potete aspettarvi il migliore De Carolis di sempre. Il mio sogno è poter mettere in palio la corona di campione nella mia città, Roma, ma in Italia è tutto fermo, ma io ci spero sempre. ”

In Italia, sul piano prevalentemente organizzativo, la boxe professionistica ha avuto un anno deludente : pochissime riunioni, i pochi organizzatori rimasti che a causa della crisi sono ridotti con l’acqua alla gola e i pochi pugili di “peso” e vertice sono costretti ad emigrare per combattere ed ottenere borse adeguate.
Sono ormai poche le realtà che resistono, molto spesso sono “minori e privilegiate” come il Teatro Principe di Milano e qualche sede periferica romana, ma praticamente la boxe professionistica in Italia sembra sparita. Forse qualcosa si sta muovendo,, forse un timido segnale di rinascita e finalmente c’è una tv (Fox Sports) che sembra avere intenzione di seguire la boxe con continuità e professionalità, il merito di ciò va a Mario Giambuzzi e Alessandro Duran, rispettivamente telecronista e voce tecnica. Sta di fatto che domani gli appassionati di boxe avranno da divertirsi.

Ma domani non sarà solo il giorno di De Carolis, infatti su Fox Sports si potrà vedere anche il match alle 2 italiane, dell’assalto al mondiale del senatore filippino Manny Pacquiao che sogna la “presidenza” del suo Paese, e intanto cerca il riscatto dopo la delusione patita con Mayweather. Mentre al Thomas & Mack Center di Las Vegas, il 37enne Pac-man, 37 anni con sei cinture iridate in bacheca e 20 mondiali disputati, cercherà di strappare il titolo dei welter Wbo a Jessie Vargas beniamino locale di 27 anni, alla prima difesa.

Ma la Boxe non è solo maschile, perché domani combatteranno all’estero anche due primedonne del pugilato femminile italiano. Ad Ascona per il titolo Ibo dei mosca ritorna la cantante lirica milanese prestata al ring Vissia Trovato che troverà  la 38enne bulgara Galina Ivanova. A Staszica, in Polonia, invece l’avvocatessa Anita Torti, anche lei milanese tenta di strappare l’Europeo alla locale Ewa Brodnicka. Per la cronaca, restando alle donne, nel weekend sarà impegnata anche Irma Testa, prima azzurra alle Olimpiadi, che dopo la delusione di Rio parteciperà alla Women Boxing League della sua Torre Annunziata.

  •   
  •  
  •  
  •