Vasy Lomachenko vince contro il giamaicano Nicholas Walters,Terry Flanagan resta il campione del mondo dei pesi leggeri

Pubblicato il autore: fabia

boxe
Vasy Lomachenko vince questo sabato sera 26 novembre 2016 il titolo mondiale di WBO dei pesi superpiuma contro il giamaicano Nicholas Walters, in carica dal giugno 2014. Il campione uscente ha dimostrato la sua forza e la sua tenacia ma non ha saputo resistere contro il ventottenne Vasy Lomachenko, che ha dato il colpo di grazia nella settima ripresa. Proprio la settima infatti è stata quella che ha dettato la svolta, si tratta del momento in cui il pugile caraibico ha deciso per la resa, regalando a Lomachenko la sua settima vittoria in carriera, la quinta prima del limite, su otto incontri disputati.

Walters ha vinto in ogni caso qualcosa come 26 gare, 26 vittorie e un pareggio.

Spostiamoci un attimo a Cardiff e parlando di pesi leggeri, ricordiamo contestualmente come nella stessa giornata di sabato il britannico Terry Flanagan abbia difeso il titolo mondiale WBO (dei pesi leggeri) per la quarta volta contro il portoricano Orlando Cruz. Il successo è arrivato in otto riprese contro l’avversario trentacinquenne, il campione del mondo resta imbattuto nei trentadue incontri disputati.

 

Pillole su Orlando Cruz :

  • Nasce Yabucoa, il 1º luglio 1981.
  • E’ un pugile portoricano, soprannominato El Fenómeno.
  • Come amatore, ha rappresentato il suo paese ai Giochi della XXVII Olimpiade in Australia.
  • Cruz ha fatto il suo debutto professionale il 15 dicembre 2000 contro Alfredo Valdéz a Porto Rico. Cruz non ha perso fino al 2009, quando è stato sconfitto da Cornelius Lock per KO.
  • Cruz è attualmente al 4º posto tra i pesi piuma della World Boxing Organization (WBO).
  • Il 4 ottobre 2012 Cruz ha fatto coming out, diventando il primo pugile professionista, ancora in attività, a dichiarare pubblicamente la propria omosessualità

Pillole su Francesco Damiani:

  • Nasce a Bagnacavallo, il 4 ottobre 1958
  • E’ un ex pugile italiano, primo campione del mondo dei pesi massimi nella versione WBO, di cui detenne il titolo dal 6 maggio 1989 all’11 gennaio 1991.
  • Medaglia d’argento ai Campionati mondiali di pugilato dilettanti 1982 di Monaco di Baviera dove sconfigge il grande Teofilo Stevenson
  • Medaglia di  Argento anche alle Olimpiadi di Los Angeles del 1984
  • Comincia la carriera professionistica nel 1985
  • Con Primo Carnera è l’unico italiano a potersi fregiare del titolo di campione del mondo dei pesi massimi.
  • È stato allenatore dei pugili italiani alle Olimpiadi di Pechino dove questi hanno conquistato una medaglia d’oro con Roberto Cammarelle nella categoria +91 kg (pesi supermassimi), una d’argento con Clemente Russo nella categoria 91 kg (pesi massimi) e una di bronzo con Vincenzo Picardi cat.51 kg (pesi mosca)
  • Mantiene l’incarico anche alle Olimpiadi di Londra 2012 dove i suoi pugili hanno conquistato altre tre medaglie: argento per Roberto Cammarelle (supermassimi) e Clemente Russo (massimi), bronzo per Vincenzo Mangiacapre (superleggeri). Si riconferma l incarico ai giochi di RIO 2016

Che cosa è il  WBO

Cominciamo col dare una definizione a: “Pesi superpiuma” (in inglese: super featherweight o junior lightweight) definendoli come  una categoria di peso del pugilato professionistico.

Tra i più noti pugili di questa categoria, figurano: Johnny Dundee, Kid Chocolate, Alexis Arguello, Flash Elorde, Julio César Chávez, Floyd Mayweather Jr, Marco Antonio Barrera, Oscar De La Hoya, Manny Pacquiao e Naseem Hamed.

Ora veniamo a noi, la sigla WBC sta per World Boxing Council creata il 14 febbraio 1963 da 11 paesi: Stati Uniti, Argentina, RegnoUnito, Francia, Messico, Filippine, Panama, Cile, Perù, Venezuela più Porto Rico. Attualmente la WBC è una delle quattro principali organizzazioni riconosciuta dall’ IBHOF insieme alla IBF, WBA e WBO

Il suo ruolo è sancire le gare ufficiali, e patrocinare il campionato del mondo WBO, a livello professionistico. Attualmente la WBO è una delle quattro principali organizzazioni riconosciute dall’IBHOF insieme alla IBF, WBA e WBC. La sede della WBO si trova a San Juan, Porto Rico. Dal 6 maggio 1989 all’11 gennaio 1990, il pugile italiano Francesco Damiani è stato campione, per questa organizzazione, nella categoria pesi massimi.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •