WBA, De Carolis difende il titolo contro Zeuge

Pubblicato il autore: Nello Simonetti Segui

 

????????????????????????????????????

Giovanni De Carolis difende il titolo contro Zeuge. Il 32enne romano proverà donai sera, alle ore 22:45, nella MBS Arena di Potsdam, a mettere la parola fine al confronto con l’avversario tedesco, mantenendo il suo titolo, dopo il discusso (eufemismo) verdetto dell’ultima volta, quando i giudici, letteralmente, “aggiustarono” sul pari un match che aveva avuto ben altro andamento. Non a caso, in Germania, l’evento avrà una grossa copertura mediatica, a prescindere dalla rilevanza che in ogni caso si deve ad una sfida così importante come quella che mette in palio un titolo mondiale WBA. De Carolis difende il titolo contro Zeuge, sognando un’altra impresa in terra teutonica: “Combatto per la quinta volta in Germania – ha affermato il pugile romano – e sono sempre stato in grado di migliorare le mie prestazioni volta per volta. Credo che sia i tifosi che gli esperti possano confermarlo. Farò ancora miracoli, e potete aspettarvi il miglior De Carolis di sempre. So che mi aspetta un ambiente non facile, anzi dico che sarà un inferno come al solito in Germania. Il tifo sarà tutto contro di me, ma ormai ci ho fatto il callo. Purtroppo i verdetti tengono sempre a favorire il pugile di casa, per questo dovrò cercare una vittoria schiacciante per evitare sorprese. Con Zeuge ci conosciamo bene e sarà un match all’ultimo sangue. Ma la cintura è mia, e non per caso”. Carico come non mai, De carolis difende il titolo contro Zeuge nella speranza, mista a consapevolezza, di poter legittimare quanto gli è stato offerto in sorte nell’ultimo confronto. Sarà durissima, a prescindere da ambiente e orientamento dei giudici, il suo avversario arriva alla sfida in grandi condizioni e con la consapevolezza di essere un pugile di assoluto rango. L’ultima sfida ha persino aumentato le sue convinzioni e per l’italiano, a Postdam, si profila un’autentica battaglia. De Caroilis difende il titolo contro Zeuge e contro un’intera nazione, pronta a celebrare il proprio campione, più che mai convinto di vincere: “ho svolto tre mesi di allenamento molto duro – ha spiegato il tedesco – e ora sono in forma e più esplosivo. Nel match precedente De Carolis ha avuto grandi problemi a contenere i miei attacchi e penso ancora adesso di aver vinto. Comunque sono tranquillo e voglio mettere in evidenza di nuovo la mia supremazia. E’ attraverso la calma e la concentrazione che si trova la forza. E’ necessario che io vinca? Tranquilli, ci riuscirò”. Parole inequivocabili, De Carolis difende il suo titolo contro Zeuge indemoniato e determinato a strappargli la cintura. Per quel che può valere, De Carolis difende il titolo contro Zeuge con il conforto delle statistiche, forte di un bilancio di carriera che parla di ventiquattro vittorie, sei sconfitte ed un pareggio. Uno score più che confortante, nonostante il valore dell’avversario e il fatto di dover affrontare la sfida in trasferta, non lascino ben sperare. De Carolis difende il titolo contro Zeuge nella piena consapevolezza della sua forza, domani sera il verdetto del ring. Alle ore 23 comincia lo spettacolo alla MBS Arena

  •   
  •  
  •  
  •