Caos FIGC, scende in campo Malagò: “Commissariamento? No, ma se Tavecchio e Albertini si ritirassero…”

Pubblicato il autore: Filippo Pazienza Segui

malagò, coni

Roma – Giovanni Malagò, presidente del Coni, è entrato in tackle deciso nell’affaire Tavecchio che sta infiammando la corsa alla presidenza della Federcalcio. Il numero uno dello sport italiano, dopo aver incontrato Albertini, ha avuto un faccia a faccia anche col più autorevole – e chiacchierato, vista la gaffe sugli extracomunitari – candidato alla poltrona della FIGC. “Commissariamento? Al momento è escluso, ma se i due candidati si ritirassero…”. Non può dirlo, ma l’ha fatto intendere: a Malagò l’ipotesi Tavecchio non convince affatto. “Quella frase è inaccettabile, da qui all’11 agosto (data dell’Assemblea elettiva, ndr) risponderà alla sua coscienza”, il commento del presidente del Coni il quale ha poi confermato che nei prossimi giorni avrà luogo un altro vertice, stavolta congiunto, coi due candidati.

  •   
  •  
  •  
  •