Lotito: “Scelgo di rinunciare a posizioni di governance” in Figc. In definizione la squadra di Tavecchio

Pubblicato il autore: Danilo Montefiori Segui

 

claudio lotito

Sono parole attese quelle di Claudio Lotito. Il presidente della Lazio, a 48 ore dall’elezione di Carlo Tavecchio alla presidenza della Figc, ha dichiarato: “Scelgo di rinunciare a posizioni di governance, vale a dire la vicepresidenza o la responsabilità del club Italia. Prima vengono le idee e i progetti, poi le persone”. In sintesi, secondo Lotito: “Prima viene l’interesse generale e del sistema poi quello particolare”.

Il tutto mentre Tavecchio fa prendere forma alla sua squadra. I vicepresidenti dovrebbero essere Maurizio Beretta (vicario) e Andrea Abodi, Michele Uva il direttore generale con Fiona May testimonial contro il razzismo. Inoltre, Andrea Butti sarebbe responsabile dei rapporti internazionali e Gianfranco Teotino all’ufficio stampa.

  •   
  •  
  •  
  •