Benatia: a Monaco si vive bene e si vince ancora meglio

Pubblicato il autore: Andrea Koveos Segui

benatia-bayern-startelf-01Vivere a Roma era impossibile. Anche se si guadagnavano molti soldi.  Lo fa intendere, Mehdi Benatia, in un’intervita al sito della Bundesliga, dopo il suo trasferimento in Germania, al Bayern di Monaco.  “Io e mia moglie siamo molto felici – ha spegato il difensore marocchino -. La città è bella, pulita e confortevole. Per strada, anche se la gente mi riconosce, mi lascia tranquillo. È molto diverso dal Marocco o da Roma, dove era impossibile camminare senza essere fermati” e lasciati in pace.  Che sia stata davvero la qualità della vita nella Capitale a far traslocare Benatia nessuno lo potrà mai sapere, sta di fatto che l’ex giallorosso ha scelto una delle squadre più forti del mondo. Il difensore ha poi detto di essere stato colpito al Bayern “dall’alto livello di professionalità a tutti i livelli. Giocatori come Lahm, Robben, Alaba o Gotze sono veramente forti. Non si può mai fare un errore tecnico. Non c’è da stupirsi che molti di questi giocatori siano già Campioni del Mondo ed abbiamo vinto la Champions League”. Ma il giocatore che ha più sorpreso il marocchino è Alaba, un giovane dalle enormi potenzialità in grado di ricoprire sia il reparto difensivo che il centrocampo. Insomma la Roma è gia dimenticata, ma non è detto che Benatia non passi ancora per l’Olimpico. Tifosi giallorossi permettendo.

  •   
  •  
  •  
  •