Champions League, ecco come vengono redistribuiti i ricavi

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

 

6896933019_c904df261b_z

 

Roma- Oggi l’Uefa ha presentato il sistema di redistribuzione dei ricavi per la stagione 2014/2015. Le entrate commerciali lorde stimate per Champions League e Supercoppa saranno di 1,34 miliardi di euro, di cui  55 milioni suddivisi tra le squadre che hanno preso parte agli spareggi.

Il 75 % dei ricavi provenienti dalla vendita dei diritti tv e dai contratti commerciali sottoscritti con l’Uefa, fino ad un massimo di 530 milioni, saranno spartiti  tra i club, mentre il restante 25%  rimarrà in mano all’Uefa. L’82% dei ricavi eccedenti i 530 milioni saranno destinati ancora ai club mentre il 18%  finirà ancora nelle casse dell’Uefa.

I 32 club che prenderanno parte alla fase a gironi, dunque, incasseranno un minimo di 8,6 milioni. La squadra vincitrice riceverà 37,4 milioni totali, senza contare il mercato televisivo.

Leggi anche:  Miranchuk, l'uomo degli esordi col botto. Prime tre apparizioni, tre goal

Ogni squadra  impegnata nella fase a gironi riceverà 1 milione a vittoria, 500mila euro a pareggio; il passaggio agli ottavi vale 3,5 milioni, ai quarti 3,9, alle semifinali 4,9 ed infine 10,5 spetteranno alla vincitrice e 6,5 alla finalista.

 

  •   
  •  
  •  
  •