Djordjevic: è nata una stella?

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

In Italia, si sa, si fa presto a bollare un calciatore come “bidone”. Bastano, ad esempio, quattro partite senza segnare un gol. Se sei un attaccante, è inevitabile che la piazza protesti, specie se i tifosi sono quelli della Lazio, mai troppo teneri con il loro presidente Lotito. Filip Djordjevic, arrivato senza troppi proclami la scorsa estate dopo un braccio di ferro con l’Inter, è chiamato a un’impresa tutt’altro che facile: affiancarsi e non far rimpiangere un bomber di razza come Miroslav Klose. Aspettando che il tedesco recuperi la forma migliore, l’attacco biancoceleste è tutto sulle spalle del giocatore serbo. Potenza e fisico bestiali, da ieri Djordjevic ha fugato ogni dubbio: tre gol al Palermo, un colpo di tacco, giocate di classe. Non è giovanissimo, 27 anni appena compiuti, ma è in quella fase della carriera in cui un calciatore può dare il meglio di sé. E’ presto per dire se sia nata una stella, ma i tifosi della Lazio hanno un nuovo idolo da abbracciare.

Leggi anche:  Dove vedere amichevole Inter-Crotone, streaming e diretta TV8?
  •   
  •  
  •  
  •