Il Milan batte Verona 3 a 1: Honda in doppietta

Pubblicato il autore: Simone Cerroni Segui

Verona Milan

Settima giornata di Serie A gloriosa per il Milan di Inzaghi: al Bentegodi Verona-Milan finisce 1-3 con autogol di Marques e doppietta di uno straripante Honda e gol nel finale di Nico Lopez. Il Milan arriva all’incontro in buona forma con tre risultati utili nelle ultime tre partite.  Il Verona di Mandorlini ha avuto un buon avvio di stagione con 3 partite vinte 2 pareggiate e una sola persa. Undici punti conquistati che permettono ai veneti di essere in zona Europa allo stesso punteggio del Milan. Ma il Verona gli uomini contati, un fattore che si farà sentire in partita.  Mandorlini inizia con il 4-3-3 con Rafael tra i pali; Marques, Marquez, Moras, Agostini in difesa; Ionita, Tachtsidis, Hallfredsson sulla mediana; Juanito Gomez, Toni, Jankovic a formare il tridente. Il Milan invece conferma il 4-3-3: con Abbiati in porta; Abate, Alex, Rami, De Sciglio in difesa; Muntari, Essien, Poli a centrocampo; Honda, Torres, El Shaarawy in offensiva. PRIMO TEMPO – La partita inizia in parità, per i primi 10′ le squadre si studiano, anche se la difesa del Verona inizia a scricchiolare. Al 5′ Marques compie un doppio errore in are in fase di disimpegno, ma il Milan non ne approfitta. In attacco la squadra di Inzaghi si da un gran da fare. Il copione è sempre lo stesso, Poli, Torres, Honda, con El Shaarawy molto attento a seguire l’azione. Ma il Milan non è solo attivo sulle vie centrali, da segnalare al 19′ anche una conclusione di Essien da fuori, ma anche sui laterali. Al 21′ Abate crossa dalla destra, Marques, senza alcuna pressione, rinvia con superficialità e infila il pallone nella propria rete. La curva rossonera esplode: Verona 0 Milan 1. Al 27′ si aprono le maglie difensive del Verona e El Shaarawy può avanzare sulla trequarti indisturbato servendo in diagonale Honda, che brucia tutti in ripartenza, e insacca il pallone alle spalle di Rafael: Verona 0 Milan 2. Il Verona cerca di reagire. Al 28′ Toni mezza rovesciata in area, Abbiati risponde mettendo in angolo. Poi ancora Toni ci riprova al 38′. Riceve palla, si gira, punta il difensore e prova il giro di sinistro sul secondo palo. Ancora una volta Abbiati risponde. SECONDO TEMPO – Nella ripresa le squadre tornano in campo invariate. Il Verona tenta subito l’arrembaggio che gli permette di conquistare una punizione al limite. Schema, cross al centro e colpo di testa di Marquez che non trova la porta. Poi ancora i veneti. Al 53′ cross in mezzo dalla destra e presunto tocco di mano di Alex su pressing di Toni. Ma per l’arbitro Valeri non ci sono gli estremi. Il Milan reagisce e dopo il pressing del Verona riparte dal centrocampo. Muntari recupera un pallone sulla mediana, Rami ne approfitta e lancia in profondità Honda che a velocità nettamente superiore alla difesa veronese infila sul secondo palo Rafael. Il tris è servito: Verona 0 Milan 3. Il Verona non si da per vinte. Al 63′ Tachtsidis impegna con un gran tiro dalla distanza Abbiati. Al 69′ entrambe le squadre ne approfittano per i cambi. Per il Verona dentro Nenè per Gomez,mentre il Milan fa uscire uno spento Torres per Menez. Al 70′ Toni di sinistro prova il tiro a giro dal vertice alto dell’area milanista, pallone alto. Poi ancora il veterano del Verona da sotto porta si fa bloccare il pallone da Abbiati. Dopo l’entrata di Menez, Inzaghi vuole continuare a dare freschezza in attacco, convinto che un possesso palla in offensiva può permettere ai rossoneri di preservare il risultato. Così al 76′ fuori El Shaarawy dentro Bonaventura. Il possesso palla diventa il punto di forza del Milan. Al 82′ Nenè cerca l’assist in palleggio per Toni al centro dell’area, ma viene anticipato. Minuto 87′. Nico Lopez, uno dei più attivi nel finale, prova un tiro da fuori area, Abbiati è in netto ritardo e viene battuto. Verona 1 Milan 3. Oramai è troppo tardi per mettere pressione ai rossoneri. Il nervosismo tra le file del Verona inizia a farla da padrona. Rafa Marquez viene espulso per doppia ammonizione. Dopo 4 minuti di recupero arriva il triplice fischio di Valeri . Milan batte Verona 3 a 1 e si porta a quota 14 punti in classifica.

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •