Il Palermo vince nonostante Damato

Pubblicato il autore: Mirko Valenti Segui

palermo cesena 2 1

Il Palermo esce vittorioso dalla sfida odierna contro il Cesena di mister Bisoli. I rosanero hanno dovuto lottare oltre che con gli avversari anche con la sorte e con un arbitro che nel secondo tempo sembrava completamente nel pallone, sia per decisioni discutibili come il rigore del momentaneo pareggio cesenate che per la gestione dei cartellini.

Ma andiamo con ordine, il Palermo schiera fin dall’inizio Gonzalez in difesa e Chocev a centrocampo, Belotti non ancora al 100% va in panchina mentre Barreto non è neanche convocato. La partita inizia con il Palermo subito pericoloso, Dybala su punizione colpisce la parte superiore della traversa. I rosanero continuano a dominare il campo e al 33′ lo stesso Dybala infila Leali con un ottimo tiro in diagonale. La squadra di Iachini è un po’ imprecisa nei passaggi, tenta troppo spesso anche i lanci lunghi dominando comunque il campo.

Mister Bisoli al 33′ effettua la  prima sostituzione dando spazio a Giorgi al posto di Defrel. Il primo tempo di chiudo con il Palermo in vantaggio per 1-0.

Nel secondo tempo le squadre rientrano con gli stessi effettivi e con il Palermo sempre padrone del campo, il Cesena ha solamente alcuni sprazzi ma nessun reale pericolo per Sorrentino. Vazquez in una delle tante sortite offensive colpisce anche un palo, al 54′ minuto Bisoli effettua il cambio che potrebbe essere decisivo, entra Rodriguez per uno spento Perico. La partita cambia al 61′ minuto, Andelkovic si appoggia a Magnusson che crolla per terra, Damato fischia un rigore molto discutibile che viene trasformato proprio da Rodriguez che da quando è entrato in campo ha dato una svegliata generale al Cesena.

La partita sembra voler terminare in pareggio, il Palermo prova ad attaccare ma il Cesena si difende con tutti i mezzi, più o meno leciti, viene anche espulso Coppola che in 3 minuti prende due ammonizioni (poteva essere espulso con rosso diretto al primo intervento!). Ma al 91′ l’episodio fondamentale, Giancarlo Gonzalez festeggia il suo esordio in campionato battendo Leali con un colpo di testa che si insacca inesorabilmente.

Il Palermo può sicuramente essere soddisfatto per i nuovi arrivati Gonzalez e Chocev, unica nota stonata potrebbe essere la gestione da parte di Iachini che fa entrare in campo Makienok solo all’88’ minuto, mossa da considerare assolutamente tardiva.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: