Inter: Zenga o Mancini in caso di esonero di Mazzarri

Pubblicato il autore: Anpa Segui

Walter Zenga

Walter Mazzarri sembra essere a un passo dall’esonero: i tifosi dell’Inter stanno manifestando tutto il loro scetticismo sulla gestione della squadra e sul gioco adottato dal tecnico nerazzurro (o meglio, tutti parlano ormai di non-gioco). La dirigenza interista potrebbe dunque ritrovarsi a dover cambiare l’allenatore in corsa e in questo caso i nomi caldi sono quelli di due ex: Walter Zenga e Roberto Mancini.

Dopo la disfatta di Firenze il presidente Thoir ha dichiarato che Mazzarrimerita un’altra possibilità“, ma a questo punto è chiaro che in caso di sconfitta contro il Napoli (per l’Inter sarebbe la terza consecutiva) la panchina per lui diventerebbe più che bollente. Chi potrebbe sostituirlo? Zenga e Mancini sono liberi ed entrambi graditi al popolo interista. Il primo non ha mai nascosto di volersi mettersi in gioco con la sua ex squadra e questa potrebbe essere la sua grande occasione. Il secondo è visto dai tifosi come un “usato garantito”, ma ha un ingaggio alto e dovrebbe fare i conti con una pressione maggiore dovuta alle aspettative legate ai risultati passati. Tra i due, forse proprio l’ex portiere azzurro e nerazzurro avrebbe le motivazioni maggiori per dare la tanto attesa svolta a una squadra che ormai sembra essersi completamente smarrita.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Olimpiadi pallavolo maschile, l'Italia chiude al 2° posto e ora attende il sorteggio per i quarti