Italiani in Champions da prima e ultima pagina

Pubblicato il autore: Luigi Laguaragnella Segui

Italiani in Champions

Gli italiani sparsi per le squadre europee presenti in Champions League meritano la prima pagina e l’ultima per ottime prestazioni o per delusioni cocenti. Meritano la ribalta Cerci e il giovane Donati. L’ex granata ha firmato la sua prima rete nella massima competizione europea nel 5- 0 dell’Atletico Madrid contro il Malmoe. L’under 21 Donati, sconosciuto alla stragrande maggioranza degli italiani, si sta ritagliando un posto rilevante nel Bayer Leverkusen che ieri con una sua rete ha spianato la vittoria sullo Zenit. Per Donati si tratta della prima marcatura europea, festeggiata con tanto entusiasmo. E’ da prima pagina l’impresa del Real di Ancelotti all’Anfield Road dove il Liverpool, del misterioso e deludente Balotelli, si infrange per tre volte contro CR7 e compagni. Per Super Mario, sostituito a fine primo tempo, l’unica consolazione è lo scambio di maglia con Pepe.

Deludente come Balotelli è Prandelli che non sta portando il Galatasaray alle ambizioni che ci si aspettava. I due ex azzurri risentono ancora dell’esperienza negativa del mondiale brasiliano. I turchi in casa perdono 4-0 contro il Borussia Dortmund che privo di Immobile ha schierato un grande Reus. Verratti, invece, non sfigura (anche se parte dalla panchina) con il Psg vincente contro l’Apoel.

  •   
  •  
  •  
  •