Manchester United, Ferguson: “Le difficoltà sono colpa mia? E’ un insulto”

Pubblicato il autore: Federico Montalto Segui

fergusonPrima ha fallito David Moyes, adesso Louis Van Gaal sta incontrando grosse difficoltà a trovare la quadratura del cerchio sulla panchina del Manchester United. I Red Devils hanno iniziato la stagione decisamente al di sotto delle aspettative, considerando anche le grandi spese durante il mercato estivo e in Inghilterra molti hanno accusato Alex Ferguson di aver lasciato una squadra distrutta ai suoi successori. Proprio l’ex tecnico, parlando alla stampa inglese, ha voluto difendersi da queste accuse: “La crisi attuale è colpa mia? E’ un insulto. Abbiamo vinto l’ultimo campionato con 11 punti di vantaggio e ho lasciato tanti giovani di prospettiva come Jones, Smalling e Welbeck, oltre a campioni affermati come Van Persie, Rooney e Vidic. Cosa sbaglia Van Gaal? Non si può trovare continuità se non ci sono quattro titolari fissi in difesa. Shaw e Rojo devono ancora fare esperienza“.

  •   
  •  
  •  
  •