Manolas : “Lo scudetto è un traguardo”

Pubblicato il autore: Federico Prosperi Segui

 

manolas scudettoManolas a tutto tondo in una lunga intervista per Il Tempo. L’ex Olimpiacos ha parlato di Champions, campionato, Benatia e naturalmente di Juve-Roma. Sulla gara di domani contro il Bayern Monaco: ” Sarà una gara difficile contro una delle migliori squadre in Europa. Avremo dalla nostra parte uno stadio pieno, l’Olimpico è fantastico, mi ha emozionato sin dal primo minuto che ho giocato contro la Fiorentina. Non so come andrà a finire col Bayern, ma di sicuro sarà una sfida da non perdere”. Poi è tornato sugli strascichi dopo Juve-Roma e sul cammino in campionato: “È stato soltanto un momento amaro, per me è durato un attimo. Mi dispiace solo di non aver vinto. Tutto il resto, il fallo di Morata, l’arbitro e le polemiche non mi interessano. È solo il passato. Dal giorno dopo abbiamo ricominciato a lavorare come prima. Con il Chievo i miei compagni sono andati alla grande, adesso pensiamo al Bayern” Sullo scudetto:  “Ovvio. Il nostro traguardo è quello. Ce lo siamo messi in testa dall’inizio e ora ci crediamo ancora di più. Siamo consapevoli di essere una grande squadra a cui non manca davvero nulla per vincere” infine sull’ex di turno Benatia che sicuramente non verrà accolto nei migliore dei modi dal pubblico giallorosso: “Il passato non ha importanza, non sarà una partita tra me e lui: lasciamo perdere i paragoni. Personalmente ho sentito sin dal primo giorno la fiducia di Garcia e della società”.

Leggi anche:  Bologna, Mihajlovic: "Così non andiamo da nessuna parte"

 

  •   
  •  
  •  
  •