Milan: ma che fine ha fatto Mexes?

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

philippe mexes

Quello di Philippe Mexes sembrerebbe quasi un caso per “Chi l’ha visto?”. Gioca ancora nel Milan? Beh, “gioca” è forse una parola eccessiva, diciamo che è nella rosa, ma il campo non lo vede mai, ma proprio mai. Finora il Milan in campionato ha giocato 8 partite: sapete quanti minuti è sceso in campo Mexes? Zero. Sì, avete letto bene: zero. Eppure è l’uomo che, alla fine della stagione 2012-2013, permise al Milan, con un gol segnato in extremis a Siena, di qualificarsi per la Champions League. Da quel giorno molte cose sono cambiate in casa rossonera: Allegri non è più l’allenatore, c’è stata la parentesi Seedorf e ora è arrivato Inzaghi. Nella graduatoria del nuovo tecnico, Mexes è buon ultimo tra i difensori centrali: prima di lui ci sono, infatti, Zapata, Alex, Rami e Bonera. Eppure il francese guadagna la bellezza di 4 milioni netti all’anno, nella rosa milanista è il più pagato insieme a Torres. C’è chi mormora che il fatto di non giocare sia una sorta di punizione per non aver accettato di trasferirsi in un’altra squadra la scorsa estate, ma ovviamente sono solo voci che nessuno è in grado di confermare. Mexes andrà in scadenza il prossimo mese di giugno e a questo punto è difficile che il Milan gli rinnovi il contratto, più probabile che lo perderà a parametro zero. D’altronde sempre a parametro zero lo aveva preso dalla Roma nel 2011. Alla fine saranno 4 anni in maglia rossonera, con più bassi che alti: non crediamo che saranno in molti a rimpiangerlo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: