Nemici mai, ma per l’Europeo…

Pubblicato il autore: Federico Prosperi Segui

europeo

Stanno portando a braccetto la Roma verso traguardi importanti e sempre sotto braccio guidano il centrocampo giallorosso, sono loro Pijanic e Naingollan e domani le braccia le dovranno far valere nelle loro rispettive nazionali sgomitando all’interno del rettangolo verde di gioco per guadagnarsi le qualificazioni al prossimo Europeo, ma i due non perderanno occasione di abbracciarsi a inizio e fine gara, perché la loro è pur sempre un amicizia  e partendo da questa stanno costruendo il futuro per raggiungere traguardi importanti nella loro carriera, sia nel club che nelle loro rispettive nazionali . Mentre il bosniaco non sta attraversando uno dei suoi periodi migliori e reduce da un avvio tutt’altro che scoppiettante nelle qualificazioni, il belga , dopo aver smaltito la delusione per la mancata convocazione agli ultimi mondali brasiliani, ha preso per mano il centrocampo e ha disputato un ottima gara contro i pur modesti avversari dell’Andorra partendo anche dal primo minuto, ma ha anche dichiarato, in un intervista,  che riserverà una marcatura “personalizzata” per il compagno di club, definendolo uno dei centrocampisti più dotati tecnicamente e capace di risolvere tutto con una semplice giocata. Il braccio di ferro è iniziato, attendiamo il vincitore.

  •   
  •  
  •  
  •