Sciaudone e la Bari-Mania: vecchie tradizioni per nuovi traguardi

Pubblicato il autore: Luigi Laguaragnella Segui

Sciaudone e Bari-maniaTorna la Bari-mania. Dopo la vittoria dei biancorossi al Massimino contro il Catania di Sannino i tifosi del capoluogo pugliese hanno ripreso l’abitudine iniziata nella stagione passata di presiedere l’aeroporto Karol Wojtyla per salutare e festeggiare i calciatori, giunti in serata in Puglia..

E’ abitudine di tutte le tifoserie andare a inneggiare l’arrivo dei beniamini dopo una trasferta, ma la particolarità per il pubblico è che l’appello “all’adunata” proviene dal centrocampista Sciaudone attraverso i social network. I tifosi non possono far altro che accettare l’invito con il consueto calore.

Sciaudone già dallo scorso anno, in piena cavalcata verso il sogno play-off che stava per portare il Bari in seria A, in una vera e propria operazione simpatia, attraverso selfie e Facebook chiedeva a nome di tutti i suoi compagni il supporto dei tifosi, creando un rapporto simbiotico tra pubblico e squadra.  Sciaudone e compagni hanno compreso perfettamente cosa significhi il termine “dodicesimo uomo in campo”

La vittoria per 3-2 a Catania è per il Bari un’opportunità di rilancio (doppietta di De Luca e rete di Caputo). Attorno all’ambiente biancorosso ci sono molte aspettative, ma per raggiungere l’obiettivo serie A  è necessario che scatti nuovamente la Bari-mania in città comandata da Sciaudone (autore anche di un assist). I nuovi traguardi si raggiungono anche con le vecchie abitudini.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: