Tragedia in Sudafrica: muore Senzo Meyiwa, portiere della nazionale e degli Orlando Pirates

Pubblicato il autore: Nicola Iuzzolino Segui
tragedia

Ennesima, frustrante tragedia per il mondo dello sport sudafricano. Dopo la scomparsa, venerdì, in un incidente stradale, dell’ex medaglia d’argento olimpica Mbulaleni Mulaudzi, arriva infatti nella nottata di oggi la notizia della morte di un’altra icona sportiva della nazione di Città del Capo.

Rapinato all’interno dell’abitazione della propria ragazza, il 27enne portiere degli Orlando Pirates e capitano della nazionale sudafricana, Senzo Meyiwa, è rimasto ucciso sotto i colpi colpi di un’arma da fuoco dopo aver ceduto il telefonino all’uomo che lo minacciava ed essere stato trasportato d’urgenza al più vicino ospedale locale. Alla ricerca dei possibili assassini del giovane atleta (le ipotesi parlano di 3 uomini), le autorità del posto hanno fissato una ricompensa di 150,000 rand a chi si dimostri in grado di consegnare informazioni rilevanti sulla vicenda.

  •   
  •  
  •  
  •