Buon compleanno, Massimo Rovellini

Pubblicato il autore: Enrico Muntoni Segui

 

2720192-legnano

Il sei novembre del millenovecentosessantuno nasceva Massimo Rovelli, un bambino diventato poi calciatore principalmente giocando tra serie B e serie C, e un anno fortunato in serie A col Cagliari. Centrocampista puro, veniva chiamato “Rovellini II” per differenziarlo dal collega che giocava nel Legnano. Cresce calcisticamente nel Roncalli, ma poi approda alla Pro Patria e ci resta sino all’82’, collezionando ottantaquattro presenze e nove reti. Nella sessione estiva di mercato il Cagliari(allora in Serie A) decide di investire su di lui, assicurandosi l’intero cartellino. Nella terra dei quattro mori colleziona ventisei presenze impreziosite da una rete in Coppa Italia contro il Palermo. Dopo l’annata al Cagliari cambia frequentemente squadre. Solo per citarne alcune: Messina, Cosenza, Solbiatese, Legnano. Chiude la carriera nel 2003 nelle file dell’Arona(squadra d’Eccellenza) collezionando in tre anni cinquanta presenze e dieci reti. Una volta conclusa la carriera agonistica, sceglie la strada più scontata, ovvero quella dell’allenatore. Esordisce sulla panchina della Sestese, e tutt’ora allena il Legnano, compagine lombarda.

  •   
  •  
  •  
  •