Buon compleanno, Valeriano Barbiero

Pubblicato il autore: Enrico Muntoni Segui

Compleanno calciatore Barbiero

Auguri di buon compleanno, Valeriano Barbiero. Il sei novembre del 42′ apriva gli occhi un certo Valeriano Barbiero, che sarebbe poi diventato qualcuno grazie ai suoi anni da calciatore professionista. Riviviamo il suo personale palmares. Nella sua carriera ha giocato sempre come libero di difesa, un ruolo ormai non più utilizzato nel calcio moderno. Ma allora era molto prezioso, tant’è che fù il Padova la prima squadra ad assicurarselo. Dal 62′ al 64′ collezionò ventiquattro presenze. Nella stagione 64′-65′ sbarcò in terra sarda nelle file del Cagliari, senza però scendere in campo neanche una volta, nonostante fosse un pupillo di Arturo Silvestri. Visto l’anno un po’ così a Cagliari, la squadra che lo aveva lanciato decise di riportarselo alla base e dal 65′ al 69′ collezionò ottantasette presenze. Le ultime due squadre dovò giocò furono Reggiana(120 presenze) e Alessandria(68 presenze), dove concluse la sua carriera tra serie B e serie C(con una piccolissima presenza nella rosa di una squadra della massima serie) nel 1973. A differenza di molti altri suoi colleghi, non ha deciso di intraprendere la carriera di allenatore.

  •   
  •  
  •  
  •