Campionato Primavera, il Torino batte il Genoa e resta in corsa per il primato

Pubblicato il autore: Mirko Valenti Segui

campionato primavera torino genoa 2 1

Termina con la vittoria del Torino per 2 – 1 la sfida del campionato primavera che ha contrapposto i granata al Genoa di mister Fasce. La partita inizia subito con un’azione offensiva del Genoa che in soli 22 secondi mette a segno il primo gol del match, Franchetti crossa dalla destra, Ponti raccoglie il cross e spara verso la porta dove Zaccagno respinge proprio sui piedi di Ponti che insacca facilmente il gol dell’ 1 – 0. Dopo 8 minuti il Torino prova a reagire con un tiro di Rosso che si invola sulla sinistra ma il tiro viene respinto in corner dalla precisa scivolata di Corsinelli. Il Torino trova il pareggio al 16′ quando Monni batte un calcio d’angolo dalla sinistra e Fissore di testa batte Sommariva. La partita non da molti spunti, le squadre giocano molto a centrocampo dove il Genoa sembra essere superiore, i granata per contenere le sortite del Genoa son costretti a giocare duro e cominciano a comparire i cartellini gialli, precisamente per Troiani e Morra per due azioni scorrette. Al 34′ il Torino ribalta la situazione andando in gol grazie ad un tiro deviato, Graziano e Morra hanno un bel dialogo sulla trequarti offensiva, Morra effettua un tiro senza grosse pretese ma la deviazione di Soprano è decisiva ed il pallone finisce alle spalle dell’incolpevole Sommariva. Dopo il vantaggio il Torino sembra essersi risvegliato e continua ad attaccare, al 38′ una mischia in area del Genoa si risolve con un fallo in attacco fischiato al Torino dopo un batti e ribatti che poteva essere letale per i liguri. Il Genoa comunque non ci sta e prova a chiudere il primo tempo in parità, Marghi sale in cattedra, sfonda sulla destra e scaglia un siluro verso la porta granata, sulla sua strada trova però il compagno Ghiglione che respinge nuovamente sui piedi di Marghi il quale prova nuovamente ad acciuffare il pari, Zaccagno è bravo a chiudere in corner.

Leggi anche:  Infortunio Belotti, il Torino pronto a recuperare il Gallo: salterà la Coppa Italia, ma ci sarà con la Sampdoria

Finisce così il primo tempo, il Torino è avanti per 2 – 1 grazie alle reti di Ponti, Fissore e Morra.

La ripresa comincia con il Torino che cambia in attacco, fuori uno spento Monni per lasciare spazio a Debeljuh, dopo pochi minuti entrano anche Masala per Corsinelli nel Genoa e Lenoci per Morra nel Torino. Al 16′ il Torino si lancia in avanti con Lescano che lancia Rosso nel corridoio, l’attaccante granata è bravo a scavalcare Sommariva con un preciso cucchiaio che si insacca ma il gioco era stato fermato per fuorigioco. Il Genoa sembra essere rimasto negli spogliatoi, al 18′ ancora Rosso a impegnare Sommariva con un tiro potente di destro da lontano, il portiere rossoblu si salva in corner. Il Genoa cerca di cambiare qualcosa con l’ingresso di Tommasoni per il goleador Ponti ma è sempre il Torino ad essere padrone del campo, al 23′ Troiani crossa da destra per Rosso che devia verso la porta, Sommariva si supera mettendoci la mano proprio sulla linea, il pallone arriva a Lescano che perde il tempo giusto per il tap in e viene chiuso in corner dall’intervento della difesa mentre Sommariva era ancora a terra. Sul piano del gioco ormai non succede più nulla, le uniche cose da annotare sono le ultime due sostituzioni, per il Genoa Donaggio prende il posto di Manu e nel Torino entra in campo Mantovani per Lescano. Le squadre finiscono in 10 contro 10 a causa delle espulsioni di Troiani per doppio giallo in seguito ad azioni scorrette e Scannapieco che viene ammonito in seguito all’intervento scomposto su Graziano che ha generato una mezza rissa.

Leggi anche:  Inter, Conte: "Non ci sono alternative, dobbiamo vincere"

La partita termina con il risultato di 2 – 1 maturato nella prima frazione, il Genoa ha giocato solo un tempo ed ha pagato la pochezza dei suoi attaccanti. Il migliore in campo per i genoani è Marghi che ha giocato una grande partita facendosi trovare sempre pronto sia in copertura che in fase propositiva, nel Torino ottima prova del solito Rosso che da sempre filo da torcere alle difese avversarie. I flop di giornata sono il torinese Thiao che non è riuscito ad azzeccare quasi nulla e sulla sponda rossoblu un impalpabile Manu che non ha brillato completamente.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,