Champions League. Chi passa, chi rischia, chi va a casa

Pubblicato il autore: Marco Ronci Segui

Champions League

Ritorna la Champions League. Quinta partita della fase a gironi che, per molte squadre, sa già di “verdetto finale”. Analizziamo gruppo per gruppo.

Gruppo A: Atletico Madrid, Olympiakos,Juventus, Malmo.

Sicura del passaggio è solo la squadre di Simeone che, con 9 punti, ospita l’Olympiakos a cui andrebbe di lusso anche un pareggio con il quale arriverebbe a 7 punti. Chi invece deve vincere per sperare ancora nella qualificazione è la Juventus, appaiata al secondo posto a quota 6 punti con la squadre greca. Il Malmo sembra aver già detto tutto in questa fase ma non sarà facile, per gli uomini di Allegri, vincere.

Gruppo B: Real Madrid, Basilea, Liverpool, Ludogorets.

4 partite 4 vittorie. Il Real Madrid è un carro armato che, probabilmente, arriverà molto lontano. Il Basilea, che ospita gli uomini di Ancelotti, potrebbe permettersi anche di perdere( senza però subire una goleada), occupando in solitaria il secondo posto a quota 6 punti. Dico “potrebbe” perché il Liverpool, in piena crisi di risultati e d’identità, non da molte sicurezza di vittoria a casa del Ludogorets, fermo all’ultimo posto a quota 3 punti, a pari merito con la squadra di Rodgers.

Leggi anche:  Milan, Paolo Maldini: contatto con il Gent per Yaremchuk e spinta su Zaccagni

Gruppo D: Borussia Dortmund, Arsenal, Anderlecht, Galatasaray.

In campionato non sembra la squadra che è in Champions. Con 4 vittorie consecutive, il Borussia ha il passaggio agli ottavi in tasca. L’Arsenal, che ospita gli uomini di Klopp, a quota 7 punti al secondo posto si potrebbe anche accontentare di un pari. L’Anderlecht, come il Galatasaray, non hanno più niente da offrire a questa Champions, ferme a 2 punti la prima e 1 la seconda.

Gruppo C: Bayern Leverkusen, Monaco, Zenit, Benifica.

Il Leverkusen, a quota 9 primo in classifica, ospita il Monaco secondo a solo 1 punto dallo Zenit.La squadra russa, ferma a 4 con il Benfica, deve vincere per riaprire i giochi.

Gruppo E: Bayern Monaco, Roma. Cska Mosca, Manchester City.

A Mosca, gli uomini di Garcia, sono obbligati ai 3 punti per agguantare il secondo posto dietro il Bayern primo a punteggio pieno. Distante solo 2 punti dal Cska e dalla Roma, il City, con pochissime possibilità di vittoria, ospita il Bayern.

Leggi anche:  Sky o Eleven Sports? Dove vedere Argentina-Paraguay in tv e in streaming, Copa America 3^ giornata

Gruppo F: Paris SG, Barcellona, Ajax, Apoel.

A quota 10 punti e primo in classifica, il Paris SG ospita l’Ajax fermo a 2 punti con zero vittorie sul tabellino. Messi e compagni, secondi a 9 punti, a casa dell’Apoel ultimo in classifica con 1 punto, puntano alla vittoria sperando anche nel colpaccio dell’Ajax al Parco dei Principi.

Gruppo G: Chelsea, Shalke, Sporting Lisbona, Maribor.

Lotta per il primo posto tra Chelsea e Shalke. Vincendo, la squadra tedesca agguanterebbe al primo posto gli uomini di Mourinho a quota 8. Con una vittoria sul Maribor, lo Sporting si ritroverebbe secondo in solitaria a 7 punti, sperando nella vittoria della squadra londinese.

Gruppo H:Fc Porto, Shakhtar, Bate, Ath.Bilbao.

I 6 gol segnati dal Porto all’andata non sono certo di buon auspicio per il Bate, fermo a quota 3. Con una vittoria, la squadra portoghese, consoliderebbe il primo posto che ora occupa a quota 10. Lo Shakhtar, a casa del già eliminato Ath.Bilbao, deve vincere per continuare a lottare per il primo posto lontano solo due lunghezze.

  •   
  •  
  •  
  •