Champions League: la Juve si prepara alla trasferta in Svezia con una certezza, vincere non è importante è l’unica cosa che conta

Pubblicato il autore: Samuela Rubino Segui

FBL-EUR-C1-OLYMPIACOS-JUVENTUS

I bianconeri sono pronti alla trasferta in Svezia con una nuova convinzione, che quella Juventus vista all’olimpico è tutt’altra cosa rispetto a quella vista dopo la precedente sosta nazionale in cui ci furono una sconfitta e un pareggio. Sabato sera invece ha dato dimostrazione di capacità tecniche impressionanti, una delle partite migliori della Juve di quest’anno con la difesa a 4 sempre più solida e un Pogba degno di essere nella lista dei 23 per il pallone d’oro. Adesso testa solo alla champions, dove vincere è importante e significa rimanere dentro. Il Malmö non può fare paura a questa Juve, il mister deve solo scegliere gli undici titolari da schierare in campo, con l’assoluta convinzione che i restanti in panchina rappresentano davvero una certezza, vedi Pereyra che è uno utile ovunque e capace di sostituire chiunque in mezzo al campo, una risorsa in più quindi. Mercoledì ci vorrà una Juve formato olimpico e la consapevolezza che si può e si deve far bene, perché vincere non è importante ma è l’unica cosa che conta per andare avanti in questa “maledetta” champions.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: