Derby di rara mediocrità

Pubblicato il autore: Alessandro Ricci Segui

derby milan inter

Dispiace dirlo, ma ha proprio ragione la vecchia gloria dell’Inter Sandro Mazzola. In campo ieri sera nel derby milanese c’erano  quasi esclusivamente giocatori mediocri. Per questo tra l’altro avevamo già scritto che per quanto riguarda l’Inter un cambio di allenatore a questo punto della stagione sarebbe stato probabilmente inutile. A meno che il presidente Thoir non abbia promesso a Mancini grandi acquisti, a cui l’allenatore ha sempre abituato i suoi tifosi. I giocatori ieri si sono impegnati ma per trovare uno spunto di qualità, un uno contro uno efficace, un’azione esaltante si fa davvero molta fatica. Tutti più o meno sullo stesso livello, i giocatori si sono annullati. I due gol, di Menez e Obi, premiano più che altro l’impegno delle due squadre che giustamente concludono la partita in pareggio. L’Inter di Mancini ha girato la palla più velocemente di quello che faceva fare Mazzarri, ma il risultato per ora è identico. Il Milan di Inzaghi fa tutto il possibile, guidato dall’entusiasmo del suo allenatore, ma il senso di impotenza è grande. Insomma le due milanesi hanno bisogno di forze fresche e di campioni, se vogliono competere almeno per il terzo posto. E i tifosi devono avere pazienza …

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Cagliari, si riparte da Di Francesco
Tags: ,