Di Biagio: “Con la Danimarca alla ricerca dell’equilibrio”

Pubblicato il autore: Davide Grassi Segui

 

Gigi-Di-Biagio

Non solo Italia-Croazia. Dopo la Nazionale maggiore, domani pomeriggio sarà la volta degli “azzurrini” di Gigi Di Biagio, che giocheranno a Matera contro la Danimarca.

“Quella di domani sarà una partita per testare diverse cose, quindi per me sarà  un’amichevole per modo di dire – ha detto il commissario tecnico italiano, come riporta l’agenzia Agi – Voglio vedere una squadra con la stessa mentalità, la stessa volontà di imporre sempre il gioco e che provi a vincere la partita. Non ho intenzione di cambiare il nostro impianto tattico ma solo alcuni interpreti. Vorrei vedere domani contro la Danimarca un equilibrio durante i novanta minuti di gioco. Non mi serve infatti avere dieci minuti ottimi o cinquanta molto buoni, come è accaduto nell’ultima gara contro la Slovacchia. Mi serve una squadra equilibrata e organizzata per tutto l’arco della gara. Difensivamente parlando ovvio che mi attenda delle risposte, ma devo dire che ho visto buone cose durante questi giorni di lavoro di ritiro. Chi ha giocato meno nell’ultimo periodo mi auguro voglia provare a superare certe gerarchie. Noi vigileremo su tutto. Cercherò domani di far giocare tutti, ma considerando quella con la Danimarca una partita vera, ci tengo a vincere”.

Leggi anche:  Fiorentina, 6 riflessioni in un mercato estivo

La novità delle recenti convocazioni dell’Under 21 di Gigi Di Biagio è il bomber Federico Bonazzoli. “E’ una prima o una seconda punta che si muove molto bene con il compagno di reparto, scaltro, furbo, che capisce al volo quello che gli si chiede – ha spiegato Di Biagio -. Sembra avere più dell’età che effettivamente ha. Lo conosco già da due-tre anni, volevo valutarlo di persona, e sono contento di quello che ha fatto, pur facendo parte del progetto azzurro dell’Under 19. Chissà, non si sa mai cosa succederà per lui in futuro, dipenderà da quanto spazio troverà in futuro nell’Inter, in prima squadra o in Primavera. Deve comunque continuare a fare bene anche in Under 19, altrimenti se non giocherà bene là, qui non tornerà, così come non verrebbero nuovamente convocati in Nazionale maggiore chi, una volta ritornato nel nostro gruppo, smetterà di fare bene con l’Under 21”.

Leggi anche:  Supercoppa Italiana, dove vedere Juventus Napoli: streaming gratis e diretta TV Rai 1?

In conclusione, Di Biagio ha ringraziato per l’accoglienza entusiasta di Matera. “Siamo grati per tutto questo calore, è bello vedere tanta gente attaccata alla maglia azzurra – ha concluso Di Biagio -. Speriamo che il pubblico domani ci dia una mano a battere la Danimarca, noi proveremo a offrire alla gente il miglior spettacolo possibile”.

  •   
  •  
  •  
  •