El “Tata” Gonzalez: “Il pareggio è colpa nostra, dovevamo fare di più..”

Pubblicato il autore: Alice Smiroldo Segui

Gonzalez

Alvaro Gonzalez, el “tata” come viene chiamato in patria e qui alla Lazio, non nasconde il suo disappunto per il pallido pareggio a reti bianche dell’anticipo di ieri sera contro il Chievo Verona.

I veronesi hanno certamente chiuso la propria area di rigori, concedendo pochissimo al reparto offensivo laziale, aiutati da un superlativo Bizzarri, portiere ex Lazio, che ha sventato ogni pericolo.

Dobbiamo fare di più e lavorare per ritrovare la forma migliore. La squadra oggi non ha sbagliato l’atteggiamento, ha creato tanto, fino all’ultimo ci ha provato ma abbiamo trovato un grande Bizzarri. Se avessimo segnato loro si sarebbero dovuti scoprire. Con il mister abbiamo parlato poco dopo la partita, domani faremo le analisi del caso, si vedrà dove abbiamo sbagliato. Siamo arrivati tante volte al cross ma nessuno c’era a colpire di testa, loro sono stati bravi a chiudere e così non siamo riusciti a pareggiare, così ha detto Gonzalez alle telecamere nel post partita.

Alla domanda su cosa manca alla Lazio per fare il salto di qualità, il centrocampista ha risposto: “Atteggiamento, grinta e voglia che ci erano mancati si sono visti invece oggi, non abbiamo trovato spazi e quando è così è difficile, dobbiamo alternare di più le vie esterne e quelle centrali. Oggi abbiamo cercato poco le vie centrali, abbiamo fatto tanti cross ma senza le nostre teste davanti e loro hanno chiuso bene”.

La testa di Gonzalez va già alle prossime partite contro il Varese in Coppa Italia e contro il Parma, fanalino di coda del campionato: “Parma? Abbiamo prima la Coppa Italia, poi penseremo al Parma che è una squadra che ha bisogno di punti, arriveranno con tanta grinta e voglia. Noi dobbiamo fare lo stesso. Io fisicamente sto bene, dopo tanto sono tornato dal primo minuto. Un giocatore di corsa come me soffre la mancata continuità, ma oggi mi sono trovato bene. Sono contento per questo”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: