Euro 2016, gir.F: Romania-Irlanda del Nord in testa, Ranieri già quasi fuori (PARTITE E CLASSIFICHE)

Pubblicato il autore: Federico Sorrentino Segui

e9558bd0-0fcd-4aba-b547-b2ef0459e4ef_pgMain

Irlanda del Nord 9, Romania 7, Finlandia e Ungheria 4, Grecia 1, Far Øer 0.

La Romania affronta in casa l’Irlanda del Nord, prima a punteggio pieno nel girone F delle qualificazioni ad Euro 2016, e medita il sorpasso nella quarta gara del girone in programma a Bucarest. La nazionale di Iordanescu ha convocato per la prima volta anche il gioiellino della Primavera interista, George Puscas (18 anni), ma di fronte si troverà una nazionale carica a pallettoni per un inizio davvero folgorante e inaspettato. I nordirlandesi hanno finora vinto in Ungheria e Grecia, dimostrandosi squadra temibile specialmente in trasferta.

Ungheria-Finlandia, terze a pari punti, si affrontano a Budapest in un confronto diretto che chiarirà meglio le sorti di questo gruppo stravolto dal flop della Grecia. Gli ellenici, già battuti in casa da Romania e Irlanda del Nord, ospitano Far Øer (arbitro Rizzoli) in una gara che sembra una formalità ma sanno che, dopo i passi falsi nelle prime tre giornate, sono ormai costretti a vincere quasi tutte le partite rimaste per rientrare in corsa. L’inizio di Ranieri non é stato certo esaltante fino a questo momento. Il ct romano si affida a sei ‘italiani’ per uscire dalla crisi: Karnezis, Koné, Lazaros, Manolas, Moras e Torosidis. Rispetto alle ultime convocazioni mancano gli infortunati Holebas, Tachtsidis e Fetfatzidis. La nazionale europea con più ‘italiani’ rischia un’eliminazione precoce: segno evidente dell’involuzione della serie A o semplice coincidenza?

Leggi anche:  Juventus, gara importante: primato e sorteggio più agevole

Venerdì, ore 20.45 – Grecia-Far Øer
Venerdì, ore 20.45 – Romania-Irlanda del Nord
Venerdì, ore 20.45 – Ungheria-Finlandia

  •   
  •  
  •  
  •