Eurolega: Armani Milano sconfitta tra le mura amiche

Pubblicato il autore: Enrico Muntoni Segui

Basket Eurolega Milano Fenerbahce

L’Emporio Armani, nonostante un gran finale, non riesce ad imporsi contro un ottimo Fenerbahce. Troppi gli errori in casa Milano. La compagine di Desio si sveglia troppo tardi e la sconfitta è più che giusta. Gentile risponde da campione: tripla con fallo di Bogdanovic e gioco da 4 punti che rimette le cose a posto. Il giovane Sipahi, classe 1995, piazza due triple e sul 9-16 dopo la schiacciata di Erden, Banchi inserisce Hackett, Brooks e Melli. Proprio Melli trova la tripla del -4 , subito imitato da Moss che ne piazza due di fila: 23-21 alla prima sirena. Il secondo periodo parte male per Milano che subisce quattro punti consecutivi, ma soprattutto che esaurisce il bonus in meno di 2’. Moss segna la terza tripla della sua partita, ma la squadra di Obradovic torna a +6 dopo la schiacciata di Vesely: 26-32 e timeout Banchi a metà periodo. Vesely piazza una schiacciata terrificante, Gentile prova a rispondergli, ma sul fronte opposto Hickman è chirurgico dall’angolo con la tripla del 30-39 al 17’. Altra tripla di Kleiza, con Milano che non può prescindere dai tiri dalla lunga, ma poi subisce il canestro di Zoric per il 37-44 dell’intervallo.

Gentile non rientra dagli spogliatoi dopo l’intervallo e resta a guardare con la schiena bloccata, Moss commette subito il quarto fallo, Banchi inserisce Cerella e il Fenerbahce torna avanti di 12 sul 52-40 del 24′. Brooks prova a dare la carica con cinque punti consecutivi, ma Milano è prigioniera dei propri errori e chiude sotto di 13 il terzo periodo. L’ultimo quarto inizia con 4 punti consecutivi di Milano, Hackett piazza una tripla ma poi incorre nel quarto fallo così come Samuels: 58-67 al 33′. Con le unghie l’Olimpia rientra a -4 con due liberi di Brooks a 1’50”, Hackett si mangia un rigore e Bjelica non perdona: 70-74. Milano non capitalizza gli ultimi attacchi e la lotteria dei liberi premia il Fenerbahce. Finisce 80-74 per i turchi. Olimpia ora attesa dal derby di Varese e dalla successiva trasferta di Barcellona.

MILANO: Brooks 17, Samuels 13, Moss 11, Hackett e Melli 9.
FENERBAHCE: Hickman 14, Erden 12, Goudelock e Vesely 9.
  •   
  •  
  •  
  •